ALTO RENO: Pochi giorni al “Memorial Bruno Bottiroli”

0
134

Con le lacrime agli occhi e tanta commozione abbiamo seguito tutti poco tempo fa la tragica notizia della morte a Milano per un problema cardiaco l’improvvisa scomparsa di Bruno Bottiroli, giovanissimo musicista porrettano.  Ora la sua mamma, Mabel Zarate, pur con la morte nel cuore, si sta adoperando affinchè suo figlio venga ricordato e sta organizzando un Memorial in programma al PalaBiagi di Lizzano:

Queste le parole che ci ha inviato Mabel, a cui siamo tutti vicini

 

“La morte  mi chiede di capire

Da quattro mesi ho perso mio figlio Bruno, mio unico figlio.

23 anni sono veramente pochi; mai e poi mai ho immaginato che se ne sarebbe andato prima di me.

Quel lunedi 9 gennaio di pomeriggio, dalla terapia intensiva dell’Ospedale Niguarda di Milano, mi dicevano che mio figlio aveva avuto un arresto cardiaco complicato; non ci volevo credere e non ci credo ancora che fosse successo proprio a lui. La mia testa, il mio cuore hanno ha smesso di vivere;  un futuro?? …. impossibile per me prevedere… tutto spezzato dal immenso dolore e mentre scrivo le lacrime scorrono a fiume.

Bruno sei mio figlio … ti ho dato la vita , ti ho cresciuto,  ti ho educato ti ho coccolato, rispettato e affiancato  … ti amo più della mia stessa vita. Ogni parte del mio essere ti appartiene e non ho idea di come o cosa farò senza te.

 

Alla domanda che ultimamente spesso mi fanno Cosa ti aspetti  di questo MEMORIAL CONCERTO BRUNO BOTTIROLI del 27/28 maggio … io rispondo “La musica di Bruno vivrà oltre la sua morte fisica … le sue parole vivranno per sempre…. il suo talento non morirà mai”

Il mio primo obbiettivo è far conoscere i brani di Bruno Bottiroli a tantissima gente.   La sua arte continuerà ad emozionare. Il mio secondo obbiettivo o meglio della mia Associazione è dare, a partire dal 2018, la possibilità ad un giovane talento come Bruno Bottiroli di uscire dalla sua tana , dalla sua cameretta pubblicando un singolo musicale, un suo sogno nel cassetto intitolato “PREMIO BRUNO BOTTIROLI”

Ci sarebbe un terzo obbiettivo molto personale ma non per questo meno importante …la vita umana è in continua produzione di risorse per la sua sopravvivenza e anche in questa occasione mi permette di andare avanti, di respirare … organizzando due concerti musicali in suo onore e mi tiene occupata abbastanza per dimenticare di togliermi la vita, conseguenza assai estrema e immediata per far finire questo dolore che non si può capire finchè non tocca la tua carne, il tuo cuore di mamma … una sofferenza terribile mai conosciuta.

Penso a molte mamme e papà, sorella, fratello che hanno provato a superare questa simile situazione che ogni giorno invece di diminuire aumenta e non lascia spazio alla ragione ne alla consolazione.

Bruno , figlio mio, vorrei vedere la sala piena al Palazzetto dello sport e della cultura “Enzo Biagi” il 27 maggio alle 21 e domenica  28 maggio alle 16  come quando con tanto orgoglio nel tuo primo concerto hai festeggiato il tuo 18° compleanno.

 

Bruno viveva per la musica e saranno oltre circa 40 artisti a ricordarlo attraverso le sue canzoni.

Bruno ci ha lasciato in modo prematuro per un  arresto cardiaco improvviso.

Quel cuore capace di scrivere musica e parole non ha continuato il suo percorso e noi lo faremo per lui.

Aspettiamo tante persone nelle due date, tanti hanno già aderito e acquistato i biglietti che sono stati messi a soli 10 euro per favorire quante più persone possibili, anche famiglie poiché i bambini fino a 10 anni non pagheranno.

Gli artisti hanno messo il loro tempo e cuore a disposizione e non hanno avuto dubbi nel dire SI.

Bruno era un esempio, un ragazzo allegro, solare, il classico COMPAGNONE che aveva un SOGNO.

Il sogno, un giorno di vivere della sua musica. Già il papà, gli aveva lasciato un grande vuoto andandosene quando lui era ancora un’adolescente, sempre con un problema di cuore, e lui aveva spesso dedicato le parole delle sue canzoni al papà, che ha raggiunto troppo presto.

Il vuoto che ha lasciato nel cuore della mamma lo possiamo colmare, in parte solamente facendo vivere oltre la morte la sua musica e partecipando a queste due date.

Durante i due concerti verranno presentate tutte le canzoni di Bruno e quelle in particolare saranno interpretate dagli amici di sempre, oltre a spaziare in un vasto repertorio di musica internazionale, cover che Bruno amava di Battisti e non solo, oltre a brani da Musical interpretati da alcuni componenti della Compagnia Aspettando Broadway in cui Bruno ha militato nel 2010/2011.

Saranno 3 ore di grande musica per ricordarci che la musica di BRUNO BOTTIROLI vivrà oltre LUI.

Vi invito a partecipare., se siete mamme e papà per essere vicini a me; se siete cantanti e artisti che stanno provando a entrare in un mondo che Bruno ha amato “La musica”.  Sarà presente nei due giorni di spettacolo Il produttore e discografico Alberto Boi di Milano e la direttrice artistica e manager Loretta Foresti di Aspettando Broadway di Bologna. Se siete produttori di musica per rendere onore a uno dei tantissimi ragazzi che insieme alla propria famiglia sacrifica tutto in nome di un SOGNO, MA UN SOGNO non fatto di riflettori e popolarità, ma molto più puro e pulito.

L’utile dei biglietti andrà in beneficenza formando una fonte economica da dove attingere per il PREMIO BRUNO BOTTIROLI.

La mia casa è aperta a tutti i giovani che fanno o vorranno fare musica. Il talento va sempre rispettato, apprezzato e condiviso.

Mabel Zarate”

 

Per info e biglietti Associazione Culturale Emozioni

Tel: 338.2350305     mail:  acemozioni@libero.it 

 

 

.

 

Zarate Mabel

(mamma di Bruno Bottiroli)

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here