CITTA’ METROPOLITANA – DEMM: Il vicepresidente Gnudi risponde all’interrogazione di Marta Evangelisti

0
397

Sulla sempre critica situazione della DEMM domani in Città Metropolitana si terrà un consiglio aperto. Sul medesimo tema la consigliera Marta Evangelisti del Gruppo “Uniti per l’Alternativa”  aveva presentanto un’ interrogazione ed ha ricevuto dal vicepresidente Massimo Gnudi la seguente risposta:
“Situazione azienda DEMM: richiesta aggiornamenti”.
Il Consigliere Marta Evangelisti interroga il Sindaco e l’Assessore delegato della Città
metropolitana di Bologna per sapere:
se la gestione dell’azienda abbia tuttora preservato gli esistenti rapporti privilegiati con
i più importanti clienti della DEMM Spa, fondamentali per la continuità aziendale e per la
sopravvivenza dello stabilimento;
la Città metropolitana, attraverso l’attività del Tavolo di salvaguardia, monitora con particolare attenzione l’evolversi della vicenda DEMM Spa di Alto Reno Terme, sia attraverso periodici incontri al Tavolo, sia mantenendo canali di contatto con le Parti e le Istituzioni; dalle informazioni ricevute, apprendiamo che la situazione delle commesse si presenta buona e sotto controllo, nessun ordine è andato perso ed è anche stato recuperato un precedente cliente; vogliamo dire che c’è anche l’impegno da parte della Regione Emilia-Romagna e della Città metropolitana ad attivare un Tavolo con i principali clienti della DEMM Spa, qualora il Commissario lo ritenga utile.
se sia stato nominato un advisor come preannunciato dal Commissario straordinario
della Procedura dott. Tombari e in caso di risposta positiva chi sia;
sempre dalle informazioni avute, l’incarico all’advisor è stato formalizzato nei primi giorni di settembre, a seguito di una procedura comparativa e dopo l’approvazione del soggetto prescelto da parte del Comitato di sorveglianza; l’incarico è stato dato alla società di consulenza Ernst & Young.
se l’asta per l’assegnazione è stata fissata ed eventualmente pubblicizzata anche a
livello internazionale;
i referenti commissariali ci informano che prossimamente verrà pubblicizzata l’informazione della nuova procedura di assegnazione con rimando all’advisor individuato per i necessari contatti e che nel bando si prevede un’ampia stimolazione dei possibili interessi all’acquisizione dell’azienda.
se in questa difficile fase sia prestata attenzione alla situazione delle lavoratrici e dei
lavoratori con particolare attenzione alla rotazione della CIG;
dalle informazioni che abbiamo, ci risulta che l’azienda provvede ad applicare la rotazione dell’ammortizzatore conservativo a seconda delle esigenze tecnico-organizzative dello stabilimento; sempre da quanto appreso, ci risulta che eventuali situazioni particolari sono oggetto di confronto tra le Parti.
se il Consiglio Comunale di Alto Reno Terme è stato informato sugli sviluppi e sulle
novità accadute dal mese di luglio ad oggi;
riferendomi nello specifico all’attività del Tavolo di salvaguardia, faccio presente che
istituzionalmente la Città metropolitana mantiene i rapporti con il Sindaco, o un Assessore
delegato, del Comune coinvolto nelle vicende di crisi aziendale e che il Comune viene sempre
invitato agli incontri organizzati dal Tavolo.
F.to Massimo Gnudi
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here