Questa sera (giovedì 9 novembre) alle ore 20.30 a Lizzano in Belvedere presso la sede del parco del Corno alle Scale si terrà un’importante incontro per illustrare a tutta la popolazione il progetto “What about Europe?”.

di Federico Piacenti

 

Il progetto è stato presentato alla Commissione europea dal Comune in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale e gemellaggio di Lizzano in Belvedere nell’ambito del più ampio bando “Europe for Citizens” (Europa per i cittadini), ed è stato considerato meritevole di finanziamento, a dimostrazione che i famosi “fondi europei” non sono poi una chimera come spesso si pensa.

La scadenza dello scorso marzo prevedeva una priorità per le tematiche legate allo studio ed al dibattito sui temi dell’euroscetticismo. L’Europa si interroga attraverso i suoi cittadini sul suo futuro e sulle azioni da mettere in campo per contrastare questa ondata negativa.

Il progetto di Lizzano in Belvedere  prevede una stretta collaborazione con il Comune gemellato di Hilzingen, in Germania e prevede una fase di studio e realizzazione di un questionario che dovrà essere spiegato e successivamente distribuito per la compilazione.

Tutte le risposte saranno successivamente analizzate per ottenerne una serie di indicazioni di tipo soprattutto qualitativo. Questi risultati saranno trattate e discussi nel corso di un grande convegno che si terrà a Lizzano in Belvedere il prossimo sabato 24 marzo 2018, dove parteciperanno anche ca.200 cittadini del Comune di Hilzingen. Il Convegno sarà naturalmente aperto a tutti e saranno chiamati importanti personalità del mondo della cultura ed esperti dei temi europei.

Il questionario è già stato illustrato ai docenti delle scuole dell’Istituto S. d’Acquisto di Gaggio Montano con l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi e le loro famiglie.

Anche alcuni docenti del Polo Montessori da Vinci particolarmente sensibili stanno utilizzando il questionario in lingua inglese per dibattere queste tematiche nelle loro classi e contemporaneamente sviluppare il programma di lingua inglese.

Questa sera il questionario sarà illustrato ai cittadini del Comune di Lizzano in Belvedere; è composto da 20 domande, apparentemente semplici ma che prevedono una certa riflessione sulle tematiche trattate.

Aprirà i lavori il Sindaco di Lizzano in Belvedere Elena Torri e seguiranno gli interventi dei volontari dell’APS e Gemellaggio, presieduta da Mariastella Giovagnoni.

Tutti possono partecipare in maniera attiva a questo importante progetto e quindi anche all’incontro di questa sera. Chi volesse maggiori informazioni può scrivere al seguente indirizzo: gemellaggio.lizzano@gmail.com

SHARE

Un commento

  1. Ho partecipato alla presentazione del progetto . Interessante nel rivolgersi ai giovani cui illustrare le ragioni storiche e le eventuali discordanze e/o suggerimenti sul progetto Europa . Quando ero al liceo, anni 1957-1960 in classe, grazie ad un giovane prof. di filosofia veramente in gamba, dibattemmo sulle modalità e ragioni della Unione Europea . Uno dei problemi che cercammo di mettere a nudo era questo : non è che il potere finanziario finisca per assoggettare la CEE ai propri interessi ? Allora i vantaggi dati dalla possibilità di far sparire barriere di vario tipo, la futura moneta unica e tanti altri vantaggi fecero passare in secondo ordine questo aspetto anche perché la globalizzazione era ancora in fasce . Oggi scopriamo che questo aspetto : le istituzioni e la società alla mercé della speculazione finanziaria è un dato certo e di difficile contenimento, anche perché le istituzioni stesse dipendono, anche in maniera sotterranea, dal potere finanziario specialmente se diretto in maniera speculativa e senza freni né morali né sociali né tantomeno legislativi . Questo è una delle ragioni, e neppure di secondaria importanza, che alimenta l’euroscetticismo ed il disinteresse per l’attività politica . L’assenteismo come primo partito europeo .

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here