Aprire un’impresa ? E’ un’impresa…

Bello il numero : 72,1 % ! E’ la percentuale di imposte sulle piccole aziende a Bologna, seconda in Italia dopo Reggio Calabria . Non so se detta percentuale valga per l’intero comprensorio metropolitano . Sarebbe interessante quanto valga per i comuni della montagna . Se la percentuale è attorno a detto valore, è perfettamente inutile parlare di incentivi alle piccole imprese o le start-up dei giovani . Tra l’altro, cifre di statistiche molto affidabili, certificano che in Italia, un giovane che abbia la sventurata idea di aprire una attività, deve spendere, mediamente € 3.000 ( avete letto bene : TREMILA ) in defaticanti pratiche burocratiche della lunghezza media di 6 ( sei ) mesi . Considerando che in quei sei mesi il giovane dovrà pur vivere, 1.000 € il mese glieli vogliamo dare, la famiglia si trova a sborsare € 9.000 solo per cercare di fare un lavoro . Se poi l’incauto decidesse di aprire un ristorante, il tempo impiegato in trastulli burocratici supera l’anno, circa 14 mesi . Alla luce di quanto prima considerato, la medesima famiglia si trova un onere di circa 25.000 €, sempre per poter lavorare ! E poi il nostro mondo politico si meraviglia di circa 125.000 giovani che annualmente scappano all’estero ! Adesso, però, vanno all’estero anche tecnici, persone con una professionalità o dotate di capacità artigianali di età oltre i 40 anni chiamate per svolgere lavori e mansioni di qualità . Impietoso confronto : in Belgio aprire un ristorante ci si impiega 1 ( una ) settimana, siamo nella U.E. ; se poi andiamo oltre oceano negli U.S.A, per qualsiasi attività necessita 1 ( una ) settimana e 100 ( cento ) $ ( dollari ) . Prima di strombazzare ai quattro venti da parte di amministratori e politici il proprio impegno per fornire occasioni di lavoro ai giovani, sarebbe più opportuno che leggessero dati e statistiche, impietose per l’Italia ed ancor più per i giovani .

Saluti da non più giovane Ettore Scagliarini

Condividi

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *