Vittime e suicidi

0
223

Spett. Redazione,

non passa giorno che si legge di ciclisti investiti e, spesso uccisi dai soliti pirati della strada . Guardiamoci un po’ attorno : 9 su 10 ciclisti girano di notte senza impianto di illuminazione, spesso contromano o in sensi vietati, sotto i portici infilandosi nei passaggi pedonali quasi si trovassero in un velodromo, attraversando ai semafori con il rosso in qualunque senso . Se il Codice della Strada vale per tutti gli utenti, non capisco perché la Polizia Municipale non debba prendere quei dovuti provvedimenti atti anche a tutelare l’incolumità degli stessi ciclisti . Faccio un confronto : se girassi in città di notte con l’auto priva dell’impianto di illuminazione in breve il mezzo mi sarebbe sequestrato . Non parliamo di avventurarsi sotto i portici, nei sensi vietati o sistematici passaggi semaforici con il rosso . Quindi invito il Sindaco a far rispettare il Codice della Strada anche ai ciclisti . Le bici senza impianto di illuminazione vanno SEQUESTRATE, chi viaggia sotto i portici, attraversa con il rosso e transita in sensi vietati va MULTATO . Con il primo passo, quello del sequestro, si darebbe una bella sforbiciata al mercato delle bici rubate . Onde non si pensi che sia un nemico della bicicletta, certifico di usare regolarmente detto mezzo di trasporto ben munito di impianto di illuminazione, oltre allo scooter ed all’auto e come pedone .

Attendo dal Sindaco Merola una risposta in merito .

Cordialmente Ettore Scagliarini

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here