S. BENEDETTO VAL DI SAMBRO: Apertura di una nuova sede LILT

0
62

lilt1

Ieri mattina, un sole brillante ha dato la luce alla nuova delegazione della LILT nell’Alta Valle del Setta.

Presso la Biblioteca Comunale di San Benedetto Val di Sambro il Prof. Francesco Domenico Rivelli – Presidente della Sezione LILT di Bologna e il Sindaco Alessandro Santoni hanno fatto da padrini a questo importante fatto
per il territorio.

L’evento è stato seguito da molti cittadini interessati al tema della prevenzione oncologica.

L’apertura di questa delegazione è avvenuta in concomitanza con la settimana nazionale della prevenzione oncologica partita il 20 marzo e che terminerà il 29 marzo.

“L’importanza della costituzione di tale delegazione è  quella di avere una più capillare presenza nel territorio per la sensibilizzazione della popolazione alla prevenzione dei tumori” – così ha dichiarato  il Prof. Francesco Domenico Rivelli.

Ha seguito l’intervento di Alessandro Santoni – Sindaco di San Benedetto Val di Sambro che ha detto:  LILT2 “La prevenzione non solo non ha etnia, ma soprattutto non ha età né distinzione di sesso. L’importanza di queste sezioni sul territorio è fondamentale non solo per la sicurezza reale di ognuno di noi, ma anche per accrescere la sensazione di sicurezza percepita. Quindi complimenti a chi a reso possibile l’apertura di questa sezione locale”.

Oggi in tre luoghi del territorio: San Benedetto Val di Sambro, Madonna dei Fornelli e Pian del Voglio, in mattinata dalle 10:00 alle 12:30, i banchetti della LILT saranno disponibili per la vendita dell’olio EVO,
alimento basilare per la dieta di ogni giorno, e per l’affiliazione sociale.

Merita sottolineare  che la settimana della prevenzione oncologica che va dal 20 al 29 marzo, è arrivata alla sua 14esima edizione. I testimonial della LILT sono Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo per lo spettacolo, Fiona May per lo sport, detentrice del record italiano sul salto in lungo, poi Maria Grazia Capelli e Heinz Beck chef tedesco, titolare del famoso ristorante a tre stelle Michelin La Pergola di Roma. Questo chef è impegnato nella preparazione e studio di diete particolari per bimbi sotto chemioterapia presso l’Ospedale Gemelli di Roma.

Nei giorni passati a Bologna presso la sede Ascom alla presenza della Vice Presidente  Dott.ssa Bellini, del Prof. Rivelli, e del Prof. Marchesini, Direttore scuola specializzazione scienza dell’alimentazione dell’Università di Bologna, nonché della Dott.ssa Giovanna Cenni, responsabile del Laboratorio Caravelli a Bologna e di Francesca Salverini, responsabile di Campagna Amica di Bologna, è avvenuta la presentazione di questa settimana di prevenzione oncologica che verte su stili di vita corretti e sui vantaggi dell’uso di olio EVO come componente essenziale di una dieta ottimale.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here