TERREMOTO in Toscana e in Emilia

0
174

TERREMOTO 1

Epicentro a dieci chilometri di profondità tra Frassinoro e la Garfagnana

Prima una forte scossa di terremoto è stata avvertita sia a Firenze che in provincia. Poi, intorno alle 15.50, la terra ha tremato anche a Bologna, Modena e Reggio Emilia. Vibrazioni e momenti di panico anche a Milano: anche lì è stato avvertito il terremoto.
Secondo le prime informazioni il sisma sarebbe di 5 gradi della scala Richter, altre fonti parlano di 4.5/5. L’epicentro a circa dieci chilometri di profondità in Appennino tra Fassinoro e la Garfagnana e gli effetti sono stati avvertiti anche nel nostro Appennino.

Il sindaco di Porretta, Gherardo Nesti, interpellato ha affermato: “Ero in ufficio, ho avvertito la scossa e ho subito guardato dalla mia finestra in centro. Ho visto la gente tranquilla: per fortuna è tutto a posto, non c’è panico tra i cittadini. Ora ovviamente interpellerò i vigili del fuoco per sentire se ci sono danni sul territorio, ma la situazione mi pare sotto controllo”. Dalla biblioteca della stessa Porretta ci risponde Marco Tamarri, tra lo scaramantico e l’ottimista: Sì, abbiamo sentito la scossa,  ma siamo qui col sorriso sulle labbra…tutto a posto, tutto tranquillo…nessun problema”.”

La scossa è stata avvertita in modo decisamente più forte nella zona di La Cà. “Si è sentita molto distintamente”, conferma la residente Elisa Gandolfi, “io ero in casa con mio figlio e tremavano tutti i piatti e le cose dentro le vetrine, poi  è durato tantissimo. Un vicino di casa mi ha detto che era fuori e ha visto gli alberi muoversi e i portoni dei garage scricchiolare”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here