ALTO RENO TERME: Demm, il punto dopo l’incontro delle Istituzioni oggi Roma

0
924

Nella foto una dimostrazione dei dipendenti Demm nel 1917 – foto VergatoNews

 

Dopo le numerose richieste fatte dalle organizzazioni sindacali e dalle istituzioni, si è tenuto oggi a Roma l’incontro di monitoraggio dell’azienda Demm presso il MISE.

Erano presenti il vicesindaco di Alto Reno, il consigliere delegato allo Sviluppo economico della Città metropolitana e un funzionario della Regione Emilia-Romagna.

L’azienda ha confermato le preoccupazioni delle Istituzioni e dei rappresentanti dei lavoratori in merito al reale calo dei volumi produttivi, volumi che intendono incrementare attraverso il recupero dei vecchi clienti e grazie al recupero di efficienza del modello produttivo che dovrà consentire di migliorare la competitività commerciale.

A questo proposito hanno risposto alle sollecitazioni dei presenti annunciando che è in corso la individuazione di un nuovo responsabile di stabilimento e del nuovo direttore commerciale.

Il nuovo piano di riorganizzazione dello stabilimento sarà definito entro l’estate e portato a regime entro il 2019, per avere effetto a partire dal 2020.

Pertanto azienda e sindacati hanno convenuto sulla necessità di richiedere ulteriori 12 mesi di Cig per accompagnare la realizzazione del processo di riorganizzazione in atto, domanda che dovrà essere presentata al Ministero del Lavoro.

Il processo di riorganizzazione si avvale anche dei fondi destinati alla formazione del personale attualmente in forza, messi a disposizione dai bandi regionali.

Le istituzioni presenti continuano a chiedere forte attenzione nei confronti del destino dei lavoratori e delle loro famiglie, che appare ancora piú importante nel territorio dell’Appennino bolognese e pertanto chiedono al MISE di attivare un monitoraggio continuo e costante della vicenda.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here