ALTO RENO TERME: 1a edizione del “Premio Bruno Bottiroli”, concorso nazionale di canto

0
419

Il senso di AGGREGAZIONE e la MUSICA sono due forti stimoli per sognare, per mettere il proprio talento dentro alle NOTE, per imparare a sentire e percepire le emozioni,
avvicinarsi ai sentimenti con una forza come quella delle EMOZIONI suscitate dalla MUSICA.
Che sia il canto, che sia il suono di un pianoforte, o i piatti di una batteria, sulla musica possiamo condensare tanto, possiamo sfogare il nostro IO profondo senza fare danni…
I sogni superano ogni cosa anche il passaggio ad un’altra vita e noi lo stiamo portando avanti con questo primo “Premio Bruno Bottiroli” – canzone d’autore.
Il “Premio Bruno Bottiroli” è un progetto che nasce per rispettare un SOGNO DI BRUNO BOTTIROLI.
Il suo sogno era proprio che i ragazzi che amano la musica abbiano la possibilità di viverla e di respirarla, di imparare e poter MOSTRARE IL PROPRIO TALENTO.
Lui l’ha inseguito andando anche lontano da casa, dalla famiglia, e ahimè non ha più potuto fare ritorno, la sua breve vita si è fermata a soli 23 anni, in pochi attimi il suo cuore si è fermato lasciando la mamma (che sempre lo ha sostenuto nel suo sogno musicale e artistico) in un dolore che non avrà mai fine..
Ma è un dolore al quale si vuole dare uno scopo.
“Il Premio Bruno Bottiroli” nasce dalla ferma volontà di non lasciar disperdere il talento di mio figlio, morto all’età di 23 anni per una malformazione cardiaca, mentre lottava
per raggiungere il suo sogno più grande, quello di veder riconosciuto il suo valore come autore e come musicale – afferma Mabel Zarate, Presidente dell’Associazione Emozioni e
fondatrice del Premio -ed è il mio modo sincero per ricordare il suo impegno… oltre la morte fisica.”
Bruno Bottiroli scriveva la musica e le parole dei suoi brani ed è riuscito ad incidere due CD che ora sono in vendita.
E’ tutto pronto per il Premio Bruno Bottiroli – Canzone d’autore che si svolgerà a Porretta Terme (BO) l’8 giugno 2019.
Un evento importante condotto da Mario Brancaccio , volto amatissimo del teatro partenopeo, alla presenza di una Giuria importante presieduta da Fio Zanotti,
nome eccellente della discografia nazionale e internazionale, accanto al Patron del MEI , Giordano Sangiorgi, alla Madrina del Premio Bruno Bottiroli, Margot Sikabonyi e a numerosi ospiti della cultura e dello spettacolo.
Il “Premio Bruno Bottiroli” è ispirato da valori di onestà e rispetto, nel corso di 6 mesi ha dato spazio a più di 80 giovani talenti di cui solo 45 hanno avuto la possibilità di esibirsi live nel corso di 3 semifinali, svoltesi in tre città diverse – Milano, Siena, Bologna – per dimostrare di saper cantare e, quindi, guadagnarsi il voto di Giurie composite che hanno acceso una luce importante anche sull’aspetto formativo. Ciascuna Semifinale è stata, infatti, accompagnata da workshop tenuti da addetti ai lavori del settore discografico e musicale.
Prima dell’attesissima premiazione, nella mattina di sabato 8 giugno, presso il Teatro E. Testoni di Porretta Terme, a partire dalle ore 10, il Premio entrerà nel vivo con la FINALE, alla quale parteciperanno 30 ragazzi.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here