ALTO RENO TERME: Torna “Book & Wellness”

0
608

Book & Wellness torna alle Terme di Porretta per una mini quanto gustosa e interessante edizione autunnale. La rassegna letteraria, di carattere estivo, che ha allietato la già rilassante cornice di benessere dello stabilimento termale di Alto Reno nei due anni trascorsi, torna a proporsi in una veste sperimentale all’interno della saletta conferenze sita nell’edificio principale.

Quattro autori si alterneranno a cadenza quindicinale, in altrettanti incontri durante i quali il giornalista Fabrizio Carollo dialogherà con loro, sulle ultime opere, ma anche spulciando qualche curiosità personale ed artistica, che ha contribuito a renderli gli scrittori che il pubblico conosce.

Dalla tradizione dell’arte scalpellina a una seria indagine sull’omicidio Pascoli, passando per un entusiasmante diario di bordo e di vita fino a raggiungere la storia di una nonna un po’ particolare e incredibilmente attiva.

Questo coraggioso esperimento” ha commentato Fabrizio Carollo, anche direttore artistico dell’evento “E’ finalizzato a dimostrare che la cultura non si spegne in inverno, nel nostro Appennino. Il pubblico ha premiato l’idea e l’organizzazione di Book & Wellness in questi due anni, mostrandosi partecipe, attento e sempre più numeroso, pertanto è mio interesse e interesse dell’amministrazione delle Terme, continuare il più a lungo possibile, nel tentativo di raccogliere ancora più consensi e, perché no, anche il supporto e l’aiuto da parte delle istituzioni, che non sempre dedicano il dovuto interesse a kermesse del genere.

Con inizio il 18 ottobre, gli incontri con l’autore inizieranno alle ore 17.30 ed al termine degli stessi, un piccolo buffet sarà riservato a tutti gli intervenuti. Primo scrittore in calendario, lo scalpellino e scultore Alfredo Marchi, con il suo libro “Storie di pietre e di scalpellini nel bolognese”. Interverranno anche il dott. Stefano Vannini e il prof. Renzo Zagnoni.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here