ALTO RENO TERME: 64° anniversario del Sacrario del Cestista

1
403

29 luglio 1956 , Madonna del Ponte di Porretta Terme – Foto Franco Castagnoli

 

Era il 29 luglio 1956 e alcuni baldi cestisti partirono con una fiaccola dal Santuario di S.Luca con meta il Santuario della Madonna del Ponte di Porretta Terme, dove sarebbe stato inaugurato il Sacrario del Cestista voluto da Achille Baratti, dirigente della Federazione e Pallacanestro e presidente della C.B. Fontana, da lui fondata.  Fu un evento di rilievo nazionale perché coinvolse l’intesse di tutti gli appassionati di basket ed anche di altre discipline ed i mass media dedicarono spazi con testi  e foto dei partecipanti.

All’interno del piccolo ma caratteristico edificio religioso, allora situato nel comune di Castel di Casio a confine con quello di Granaglione (come rileva la scritta su un sasso sulla destra) e di pertinenza della parrocchia di Casola dei Bagni, fu eretta una piccola statua di un cestista morente sorretto dalla Madonna, ad opera dello scultore Cesare Vincenzi, così come vollero i rappresentanti delle società dell’Emilia-Romagna.

Già da allora, e quindi dal 1956, questo Santuario venne considerato sede della Patrona dei cestisti, anche se in realtà non era così. Si interpretava questo avvenimento come parallelo a quanto era avvenuto con la Beata Vergine Maria del Ghisallo che era stata proclamata protettrice dei ciclisti.

Tante sono state le cerimonie e le persone che sono venute al Santuario, sia dirigenti che atleti e turisti

 

Ma si è dovuto aspettare il 19 aprile del 2015, ed un profondo e costante lavoro di un noto avvocato bolognese, per dare inizio ufficialmente all’iter burocratico/religioso per arrivare nei prossimi tempi alla proclamazione ufficiale di “Patrona del Basket Italiano”.

Stefano Tedeschi, allora presidente del Comitato Regionale FIP, con alcuni tifosi si è recato a Roma per la benedizione della fiaccola votiva e nel 2016, in occasione del 60° anniversario, nel Rufus Park fu celebrata da Mons. Zuppi, ora Cardinale, una Messa solenne.

Da circa un anno è iniziata, come richiesto dalla procedura, una raccolta firme a livello nazionale ed è anche già stato creato un inno alla Patrona cantato da Andrea Mingardi, Luca Carboni e Iskra Menarini.

Si continua a lavorare dietro le quinte per arrivare quanto prima ad una grande celebrazione che dovrà essere una festa per tutti i cestisti, per gli sportivi, per Porretta e per tutto l’Alto Reno…..

 

In home page foto bolognabasket

SHARE

Un commento

  1. bel servizio, complimenti.
    per il discorso di ieri devo prima parlare con il Presidente galli per condividere l’ iniziativa.
    Giancarlo Galimberti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here