ALTO RENO TERME: La visita di coach Sacchetti al Sacrario e alla Patrona del Basket

0
410

La maglia della Fortitudo portata da Sacchetti e Carraretto

 

Nei giorni scorsi Romeo “Meo” Sacchetti, in qualità di coach della Fortitudo e della Nazionale, si è recato a far visita al Sacrario del Cestista e alla Patrona del Basket nazionale nel Santuario della Madonna del Ponte di Porretta Terme.

L’occasione è stata suggerita da Stefano Bonaiuti, titolare dell’Hotel Miravalle di Lizzano in Belvedere, dove si trovava in ritiro la squadra biancoblù, il quale aveva letto un riferimento su Reno News. “L’ho detto al ds Carraretto che l’ha riferito al coach e sono stati tutti entusiasti dell’idea – ci ha confidato – Ho telefonato al parroco per concordare ora e giorno e dopo ho informato anche il delegato Coni.”

 

Coach Sacchetti ha lasciato una dedica che lascia il sospetto che non sia stato informato dell’invio alla Patrona delle maglie del “suo” Sassari vincitore dello scudetto nel 2014/15.

Ricordo che l’inizio della proclamazione della Patrona (non ancora ufficialmente ultimato)  avvenne il 19 aprile 2015. Subito dopo arrivarono al Santuario tutte le maglie delle squadre partecipanti al campionato di A1 del 2015/16, quindi le maglie delle campionesse d’Italia del Famila Schio, tra cui quella della Zandalasini, quella di Marzorati, giocatore con più presenze in nazionale, degli Spurs col nome di Bellinelli, portata da Daniele Fornaciari, del Fenerbahcne (con Datome)e quella di Kobe Bryant, messa in evidenza nel Sacrario  dal parroco Don Lino Civerra allorchè ci fu la tragedia che coinvolse il famoso cestista dei Los Angeles Lakers

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here