CARABINIERI BOLOGNA E PROVINCIA: Proseguono le sanzioni per inadempienti alle norme contro il Covid -19

0
749

Prosegue incessante l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Anche nella giornata di ieri, alcune persone sono state sanzionate per aver violato la normativa sugli spostamenti e l’accesso agli esercizi pubblici. In particolare, ad Alto Reno Terme (BO) e Budrio (BO), i Carabinieri delle locali Stazioni hanno proceduto, ognuno nel territorio di competenza, all’applicazione della sanzione accessoria della chiusura di cinque giorni, perché i titolari di un paio di bar stavano somministrando alimenti e bevande a clienti che avevano preferito la consumazione sul posto all’asporto per “ripararsi dal freddo”. Il caffè al banco è costato caro anche ai clienti che sono stati sanzionati di 400 euro a testa. A Imola (BO), invece, qualche giorno fa, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno denunciato un 31enne marocchino che, sottoposto all’isolamento fiduciario per la sua accertata positività al Covid-19, era uscito da casa per andare a rubare in un negozio di abbigliamento al centro commerciale “Leonardo”. Il furto è stato interrotto dal personale addetto alle vendite e la refurtiva, del valore di circa 400 euro, è stata recuperata dai militari intervenuti e restituita al legittimo proprietario. Il 31enne marocchino è stato riaccompagnato a casa per proseguire il provvedimento sanitario che gli era stato imposto.

Foto CC Bologna – Stazione Alto Reno Terme (BO).

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here