ALTO RENO TERME: Premiati i migliori studenti in meccanotronica dell’Ist. “Montessori – Da Vinci”

0
589

 

“Mi emoziona vedere uniti scuola, governo locale, associazioni di volontariato e imprese, che collaborano in maniera virtuosa per l’eccellenza del territorio”. Il pensiero di Stefano Scutigliani, Amministratore di Metalcastello, aleggiava nell’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Montessori-Da Vinci” di Porretta Terme, e tutti i relatori lo hanno condiviso. E’ stato un momento importante, quello della consegna del “Premio Metalcastello per la miglior media scolastica nell’indirizzo meccatronico”, ed anche un segno di speranza e di rinascita, perché questa quarta edizione dell’evento è tornata ad andare in scena “in presenza”, pur nel rispetto delle vigenti misure anti Covid.

Valore dello studio, costruzione del futuro attraverso il talento dei giovani e la loro capacità di “fare gruppo”, valorizzazione del territorio: introdotti da Luisa Macario, preside dell’Istituto, ne hanno parlato Giuseppe Nanni, Sindaco del Comune di Alto Reno Terme, Stefano Fiocchi, Product Manager di Metalcastello, Giovanni Casanova, presidente dell’Associazione ex allievi Itis Da Vinci, e Massimo Morandi, presidente del Consiglio d’Istituto.

Quindi, la ribalta è stata tutta per i sette studenti selezionati per ricevere il premio quest’anno: Nicolò Cumani (3a MT), Andrea Morandi (3a BMT), Andrea Toninelli (4a MT), Sara Nasci (4a MT), Lorenzo Raso, Luca Medici e Federico Battistini (5a MT). Eccellenze di un istituto che è un fiore all’occhiello per la cultura in Appennino, e che ancora una volta Metalcastello ha voluto sostenere nel loro percorso scolastico. Perché il talento, la volontà e il gioco di squadra sono la chiave per affacciarsi alla vita e al mondo del lavoro. E anche per mettere in cartellone un appuntamento che nobilita il territorio.

 

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here