BOLOGNA: Presentato il libro “Metalcastello University” per celebrare 65 anni di successi

’Amministratore Delegato Stefano Scutigliani: “Un libro unico che raccoglie 65 anni di storia di un marchio protagonista nel campo della meccanica riconosciuto in tutto il mondo”

1
1141

 Si è tenuta stamattina, nella cornice di Palazzo Malvezzi, sede della Città Metropolitana di Bologna, la conferenza stampa di presentazione del libro “Metalcastello University” dedicato alla storia di successo dell’azienda emiliana Metalcastello S.p.A., leader mondiale nella produzione di ingranaggi per trasmissioni meccaniche.

Il libro è frutto del lavoro congiunto dell’Amministratore Delegato dell’azienda Stefano Scutigliani e del giornalista professionista Marco Tarozzi ed è edito dalla casa editrice bolognese Pendragon. Il titolo del libro prende spunto da un aneddoto di cui è protagonista Giovanni Zaccanti, ex dipendente Metalcastello e successivamente co-fondatore di note aziende come SAECO prima e più recentemente Caffitaly che, interrogato sulle ragioni del suo successo professionale, lo ricondusse alla sua prima esperienza lavorativa presso l’azienda di Castel di Casio, da lui ribattezzata proprio “Metalcastello University”.

Alla conferenza stampa di presentazione, ha partecipato, oltre agli autori e all’editore, Virginio Merola, Sindaco della Città metropolitana di Bologna, autore anche della prefazione del libro.

L’Amministratore Delegato Stefano Scutigliani ha commentato: “Questo libro racconta la Metalcastello attraverso le testimonianze delle persone che hanno contribuito a renderla una realtà solida e conosciuta in tutto il mondo” – e continua – “Il segreto del nostro successo è un’etica del business che si fonda su valori profondamente radicati nelle tre generazioni di donne e uomini che si sono succeduti nell’arco di questi 65 anni e che ci hanno permesso di emergere in un mercato globale fortemente competitivo”.

 

Virginio Merola, Sindaco della Città metropolitana di Bologna, ha commentato: “Questa pubblicazione racconta una delle realtà economiche di eccellenza del nostro Appennino. Un territorio verso il quale sono sempre particolarmente attento e interessato perché, così come conosco la sua bellezza, vedo anche le sue difficoltà: per il lavoro, la mobilità, i servizi” – e continua – “Nell’incitare azienda e lavoratori a continuare in questa sfida che vi ha portato così in alto voglio anche rassicurarvi sul fatto che anche l’impegno delle istituzioni per l’Appennino è vivo: nel cercare di mantenere l’industria manifatturiera dove storicamente è stata insediata, nel valorizzare le sue caratteristiche ambientali, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche creando le condizioni per lo sviluppo di un turismo di qualità, nel migliorare le connessioni di questo territorio”.

 Il libro è disponibile su ordinazione in tutte le librerie e online sulle principali piattaforme di e-commerce.

Metalcastello S.p.A.

Leader mondiale nella produzione di ingranaggi per trasmissioni meccaniche utilizzate in applicazioni che vanno dal settore delle macchine movimento terra, ai trattori agricoli per medie ed elevate potenze, ai veicoli industriali ed alle applicazioni navali, nasce a Porretta Terme nel 1952, su iniziativa di due imprenditori locali. Dalla fine del 2014 è stata acquisita dal Gruppo CIE Automotive, colosso spagnolo tra i primi al mondo nel comparto dei componenti per il settore Automotive con stabilimenti in Nord America, Sud America, Europa ed Asia, entrando a far parte di un importante polo di fornitura di circa 2.5 miliardi di euro. Nel 2016, Metalcastello ha registrato un utile netto di 4,6 milioni di Euro e un fatturato di oltre 47 milioni di Euro, un risultato record per l’azienda a conferma del miglioramento rilevato negli ultimi 2 anni.

 

SHARE

Un commento

  1. Un messaggio positivo per la Valle del Reno arriva da Stefano Scutigliani AD di Metalcastello in occasione della presentazione del Libro Metalcastello UNIVERSITRY.
    E’ un messaggio forte e positivo che viene da un’azienda importante della quale andrebbe studiato a fondo il DNA.
    In un momento di forte crisi , collocata non certamente i posizione geografica favorevole riuscire a parlare di sviluppo e di eccellenza credo che questo caso dovrebbe spingere qualche luminare ad analizzarla a , potrebbe ricavarne delle risposte importanti e magari essere oggetto di sviluppo per la cultura Aziendale e Industriale.
    Non dimentichiamo che 65 anni di attività sono un grande traguardo ed è giusto riconoscerne il merito a tutti i protagonisti operai , dirigenti Titolari e collaboratori, come è stato affermato ieri.
    Complimenti continuate così, sono stato fortunato ad essere stato un dei ragazzi della Metalcastello.

    Giovanni Zaccanti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here