MALALBERGO – Lotta ai reati predatori: badante arrestata dai Carabinieri. 

0
887

I servizi di contrasto ai reati predatori dei Carabinieri hanno portato
all’arresto di una badante moldava di ventitré anni, sorpresa mentre stava
tentando di asportare l’equipaggiamento di alcune Audi di grossa cilindrata,
parcheggiate davanti a un’autofficina situata in via La Cascina a
Malalbergo. La giovane è stata arrestata questa notte da una pattuglia
dell’Arma di Malalbergo che stava vigilando le aziende del posto. Alla vista
dei militari che si stavano avvicinando, la badante ha tentato la fuga
assieme a un complice, ma non ci è riuscita ed è stata arrestata. Il
complice è fuggito. Oltre ad impedire un furto d’ingente valore, considerato
che i volanti, le plance di controllo e i navigatori satellitari di certe
auto costano svariate migliaia di euro, i Carabinieri hanno recuperato anche
diversi strumenti da scasso e un furgone che era stato rubato una settimana
fa a un cittadino di Ozzano Emilia. Su disposizione della Procura della
Repubblica di Bologna, la giovane badante è stata rimessa in libertà, ai
sensi dell’Art. 121 del Codice di Procedura Penale: “Liberazione
dell’arrestato o del fermato”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here