MOLINELLA E DINTORNI: Verifiche di controllo dei Carabinieri in materia di armi

0
111

I Carabinieri della Compagnia di Molinella stanno effettuando diversi
controlli in materia di armi, ai sensi del Testo Unico delle Leggi di
Pubblica Sicurezza – Disposizioni relative all’ordine pubblico e alla
incolumità pubblica.

Nelle ultime ore, infatti, alcuni cittadini autorizzati alla detenzione di
armi da parte delle autorità di pubblica sicurezza, si sono visti arrivare a
casa i Carabinieri per un’ispezione a sorpresa, finalizzata a verificare le
modalità di custodia delle armi. Tra i cittadini “armati”, in molti hanno
mostrato una notevole diligenza nel rispettare la normativa in argomento, ma
qualcuno è venuto meno a questo dovere. Una 48enne italiana è stata
denunciata dai Carabinieri della Stazione di Bentivoglio durante le
verifiche di controllo in materia di armi ai rispettivi cittadini. Soltanto
nell’ultimo mese ne sono state effettuate una ventina. La 48enne è finita
nei guai per detenzione abusiva di munizionamento e omessa custodia di armi
e munizioni a causa del compagno che, non potendo più detenere una pistola
semi automatica di grosso calibro e un fucile ad aria compressa le aveva
chiesto di ottenere l’autorizzazione alla detenzione di entrambe le armi.
Evento che, non essendovi motivi ostativi al rilascio di detta
autorizzazione, si era effettivamente realizzato, ma soltanto per le due
armi, con l’esclusione di detenere anche le munizioni, praticamente due armi
scariche. I Carabinieri di Bentivoglio, però, durante l’ispezione, non solo
hanno trovato alcune munizioni calibro 45, ma si sono accorti che le armi in
questione non erano custodite regolarmente.

Foto Comando Provinciale Carabinieri Bologna.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here