GALLIERA: Convegno sul tema:”La pera..quale futuro ?”

0
82

“LA PERA A GALLIERA”

Si terrà venerdì 11 e sabato 12 ottobre 2019 la riedizione, dopo alcuni anni, del tradizionale evento sulla coltivazione della pera a Galliera, quest’anno nominata “LA PERA A GALLIERA “. L’evento sarà organizzato dal Comune di Galliera in collaborazione con le Associazioni di volontariato locali Pro Loco e Galliera Sportiva, di concerto con le Associazioni di categoria del comparto agricolo.

La piazza Eroi della Libertà del capoluogo, San Venanzio, si riempirà per due giorni di gazebo, stand gastronomici, musica dal vivo, mostre di oggetti agricoli e trattori, oltre a vedere l’organizzazione di un convegno sulle problematiche del settore frutticolo.

L’evento si inserisce in un più ampio progetto, nato dalla partecipazione al ‘Bando Regionale rivolto ai comuni colpiti dagli eventi sismici del 2012, per attività di promozione ed animazione dei centri storici’, e ha la finalità di promuovere e sostenere la pericoltura, e più in generale il comparto agricolo del nostro territorio, attualmente in forte crisi.

Si parte alle 19:00 di venerdì 11 con l’apertura dello stand gastronomico con diverse specialità a base di pera, a seguire alle 21:00 concerto dal vivo del gruppo “emmecolletti”.

Giornata clou sabato 12: alle 18:00, nel municipio, si terrà il convegno “LA PERA… QUALE FUTURO?”, che vedrà la partecipazione di referenti delle maggiori associazioni di categoria agricole, amministratori locali e rappresentati della Regione Emilia Romagna, incentrato sulla crisi che il comparto sta attraversando, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico e mantenere alta l’attenzione su alcune tematiche oggi molto attuali (deficit della produzione commercializzabile, redditività, regole produttive, azioni per il futuro). Dalle 19:00 sarà aperto lo stand gastronomico e tutti i punti informativi e di vendita prodotti, le mostre e le animazioni presenti in entrambi i giorni; alle 21:00 concerto dal vivo del gruppo “The Shameless Reunion”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here