ORGANI ANTICHI: Concerto dell’organista Matteo Venturini

0
122

VENERDI’ 16 OTTOBRE 2020
ORE 20,45 – CHIESA PARROCCHIALE DI SAN FRANCESCO D’ASSISI
SAN LAZZARO DI SAVENA (BO)
I LOCANDINE PROSSIMO FINE SETTIMANA.png

Il programma del concerto è incentrato sulla scuola organistica della Germania del Nord fra i secoli XVII e XVIII ed i compositori presentati hanno avuto contatti fra loro, influenzandosi inevitabilmente a vicenda nella loro produzione musicale. Dietrich Buxtehude conobbe Matthias Weckmann e si narra che ebbe modo di suonare ad Amburgo sotto la sua direzione. Johann Sebastian Bach si perfezionò a Lubecca con Buxtehude e Johann Gottfried Müthel fu l’ultimo allievo del Kantor di Lipsia. Il preludio, la fantasia, la fuga, la ciaccona, le fantasie ed i preludi corali rappresentano tutto ciò che è l’organo tedesco di quel periodo. Petr Eben, compositore ceco del ‘900, da una prospettiva completamente diversa dal contesto precedente, ripropone in questo omaggio temi e formule ritmiche di Buxtehude estrapolati in particolare dal Praeludium che apre il presente concerto, chiudendo perfettamente il cerchio.

L’organista Matteo Venturini (Firenze, 1981) si esibisce in Europa ed America in alcune fra le cattedrali più importanti del mondo, fra le quali quelle di New York, Londra, Città del Messico, Friburgo in Brisgovia, Fulda, Firenze, ecc. È professore di Organo al Conservatorio di Musica S. Giacomantonio” di Cosenza, docente ospite presso lAccademia Organistas de México” di Città del Messico e organista della Cattedrale di San Miniato – Pisa. Ha studiato al Conservatorio di Musica L. Cherubini” di Firenze conseguendo i diplomi in Organo e Composizione Organistica (con lode) ed in Composizione rispettivamente sotto la guida di Giovanni Clavorà Braulin e Damiano DAmbrosio. Successivamente ha conseguito con il massimo dei voti il diploma di Concertista in Organo (Künstlerische Ausbildung Diplom) presso la Musikhochschule di Friburgo – Germania sotto la guida di Klemens Schnorr ed il diploma Post – Gradum “cum laude” in Improvvisazione Organistica presso lIstituto Pontificio di Musica Sacra di Roma sotto la guida di Theo Flury osb. Infine ha conseguito, con il massimo dei voti, il diploma accademico di II livello in Organo presso il Conservatorio di Musica F. Morlacchi” di Perugia sotto la guida di Luca Scandali. Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da L. F. Tagliavini, S. Innocenti, J. L. G. Uriol, L. Lohmann, J. Boyer, J. C. Zehnder, M. Bouvard e T. Koopmann. È vincitore di otto concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione organistica.  Ha inciso una ventina di cd per varie case discografiche tra le quali la francese Fugatto e lolandese Brilliant Classics, ottenendo apprezzamenti di critica tra i quali Miglior disco del mese” dalla rivista inglese Musicweb International”, Admirably played” dalla BBC Music Magazine, Cinque Stelle dalla rivista Musica e dalla rivista inglese “The Organ”, ecc. Ha inoltre pubblicato proprie composizioni e revisioni di musica corale ed organistica per conto di diverse case editrici fra le quali la Carrara ed ha effettuato registrazioni per Radio3, Radio Vaticana, la Radio Nazionale Croata e la radio tedesca Südwestrundfunk. È direttore artistico dellassociazione Amici dellOrgano della Pace di SantAnna di Stazzema – Lucca 
ATTENZIONE: MISURE DI SICUREZZA
A causa dell’emergenza sanitaria, saranno applicate le misure previste dai protocolli
per il contenimento del covid-19. In particolare, tra le altre, sono previste:
la registrazione in entrata e la sottoscrizione della dichiarazione di corresponsabilità,
il distanziamento delle sedute, l’obbligo di igienizzarsi le mani e portare la mascherina (anche durante il concerto).
A causa delle misure adottate per la sicurezza di tutti, è possibile che
si verifichi un leggero ritardo dell’inizio del concerto. 
E’ vietato creare assembramenti in entrata e uscita.
Inoltre, a causa della limitazione degli ingressi al concerto, l’accesso del pubblico
è consentito solo fino al raggiungimento della capienza programmata,
oltre la quale non sarà più possibile accedere.
Ringraziamo per la comprensione e ci scusiamo per il disagio.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here