PROVINCIA DI BOLOGNA: Interventi dei Carabinieri per violazioni e violenze

0
201

PROVINCIA DI BOLOGNA

Nel corso del mese, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno accertato 3.869 violazioni al Codice della Strada. Di recente, oltre alle violazioni che i militari hanno elevato a carico degli utenti della strada, tre automobilisti sono stati denunciati per fatti accaduti in Provincia di Bologna.

A Molinella (BO), un 35enne marocchino è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile per guida sotto l’effetto dell’alcol. L’uomo, recentemente coinvolto in un incidente stradale, è stato denunciato perché il prelievo di sangue cui era stato sottoposto presso una struttura sanitaria, ha rilevato che al momento dei fatti era ubriaco. Per il 35enne marocchino sono scattati il ritiro della patente di guida e il sequestro dell’automobile.

A Vergato (BO), un 25enne senegalese è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile per resistenza a un pubblico ufficiale per non essersi fermato a un posto di controllo alla circolazione stradale. Raggiunto dai militari e identificato, il giovane ha riferito di essere fuggito perché stava guidando con il foglio rosa.

A San Martino in Argine (BO), i Carabinieri della Stazione hanno denunciato una 43enne moldava per lesioni personali. La denuncia è scaturita nel corso delle indagini che i militari avevano avviato per risalire all’identità di un’automobilista che aveva schiacciato il piede di un’altra utente della strada che si era momentaneamente fermata in via Selva per accompagnare i due figli piccoli a raccogliere le more di un rovo selvatico situato lungo la strada. Irritata dalla presenza del veicolo che le stava ostruendo il passaggio, facendole perdere tempo, l’automobilista alla guida del SUV, dopo aver litigato con la malcapitata, un’insegnante italiana sulla quarantina, riprendeva la marcia, nonostante lo spazio ridotto, schiacciandole un piede. Vedendola urlare per il dolore, invece di scusarsi e prestarle soccorso, la 43enne moldava, scendeva dal SUV e la prendeva a schiaffi. Di fronte alla scena, il passeggero del SUV, invece di intervenire per riportare la calma, rincarava la dose minacciando la vittima. Per questo, anche il passeggero del SUV, 45enne italiano, è stato denunciato per minaccia. L’insegnante, soccorsa dai sanitari del 118 è stata medicata e dimessa con una prognosi di cinque giorni.

 

Foto CC Bologna – Stazione Carabinieri San Martino in Argine (BO).

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here