Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno proceduto all’identificazione di 552 persone e al controllo di 437 veicoli e un centinaio di esercizi pubblici, durante i servizi relativi alle “Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”. Decine di persone sono state sanzionate dai Carabinieri per aver violato la normativa anti Covid-19.

Tra le sanzioni rilevate, oltre al mancato utilizzo della mascherina di protezione e agli spostamenti “fuori orario” (dalle ore 22:00 alle 5:00), avvenuti senza una valida motivazione, i Carabinieri della Stazione di Sasso Marconi (BO) e Castiglione dei Pepoli (BO) hanno proceduto anche all’applicazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività produttiva nei confronti di un paio di esercizi pubblici, la titolare di un negozio da parrucchiere che esercitava nei giorni festivi e il titolare di un bar per la presenza di “quattro amici” che invece di acquistare i prodotti da asporto e consumarli altrove, stavano facendo due chiacchiere in compagnia del titolare e di birre allestite su un tavolino collocato all’ingresso del locale. Oltre alle sanzioni previste, i due titolari dovranno abbassare le saracinesche per cinque giorni.

I Carabinieri della Compagnia di Borgo Panigale (BO) hanno eseguito dei controlli all’interno dei parchi pubblici, sanzionando una folla di sei avventori. I controlli dei militari sono proseguiti in corrispondenza delle scuole che sono rimaste aperte, senza riscontrare anomalie. Il massiccio impiego di autoradio militari per le strade di Bologna e Provincia, ha smascherato anche gli automobilisti alcolizzati che si erano messi al volante in condizioni preoccupanti, tali da mettere in pericolo la propria e altrui incolumità.

L’ultimo automobilista ubriaco è stato intercettato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Borgo Panigale (BO). Il conducente, italiano sulla trentina, residente a Sasso Marconi (BO), è stato sanzionato per la normativa anti Covid-19 perché stava transitando a zig zag per le strade del Comune di Monte San Pietro (BO) alle ore 22:30, senza alcuna motivazione. Sottoposto all’alcol test e risultato positivo con un tasso alcolico di 1,80 g/l, l’automobilista, è stato denunciato, sottoposto al ritiro della patente di guida e al sequestro del veicolo per la successiva confisca.

Foto CC Bologna – Nucleo Operativo Radiomobile Borgo Panigale (BO) – Controllo accesso scuole.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here