25 novembre 2020 “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”:

Gli appuntamenti nella città metropolitana tra eventi online e “panchine rosse”

0
291

Il 25 novembre si celebra la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Per l’occasione la Città metropolitana organizza il webinar “ Il cambiamento possibile. Donne e Uomini contro la violenza di genere “, che sarà aperto alle 9.30 da Mariaraffaella Ferri, Consigliera metropolitana con delega al contrasto alla violenza di genere. Promosso dai Tavoli politici e tecnici di ambito metropolitano sul contrasto alla violenza di genere e la promozione delle pari opportunità, l’incontro si propone di sensibilizzare e in/formare gli operatori del settore di Istituzioni e Associazioni.

Tanti gli eventi organizzati nei comuni per sensibilizzare i cittadini sul tema, tra appuntamenti online e “panchine rosse”, raccolti nel sito dedicato sul portale della Città metropolitana.

Tra le tante iniziative segnaliamo:

dal 23 al 29 novembre #uniticontrolaviolenza: i Comuni di Bentivoglio e San Giorgio di Piano invitano a realizzare video sul tema, che saranno poi condivisi sui loro canali social.

In occasione del 25 novembre i Presìdi Metropolitani Antiviolenza CHIAMA chiAMA, ricordano che presso il Comune di Argelato e l’URP di Funo si trovano le cassette viola, nelle quali le donne possono inserire richieste di aiuto e sostegno. Il materiale informativo in italiano, francese, inglese, arabo e urdu è in distribuzione nei luoghi più significativi del territorio (Info: presidi@mondodonna-onlus.it – www.mondodonna-onlus.it).

Mercoledì verrà inaugurata al Parco Faianello di Casalecchio di Reno la seconda panchina rossa (dopo quella installata in via Marconi). L’iniziativa è realizzata grazie al contributo della Pubblica Assistenza di Casalecchio, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.
Martedì 24 il Comune di Castel Maggiore promuove l’incontro “Orizzonti solidali – Reti di donne”, la diretta è su Facebook (@RoseRosseAps). A Castenaso il 25 nel gioardino del Comune sarà inaugurata una “Panchina rosa”, che riporta su di sé colori, pensieri, forme e immagini del Gruppo di Pittura di Marano – Cesarino Chili. Il colore scelto è lo stesso della Stanza rosa, inaugurata due anni fa nella Caserma dei Carabinieri di Castenaso: un luogo protetto dove le vittime di violenza possono trovare ristoro, ascolto e forza per denunciare quanto subìto.

Castello d’Argile i membri del Consiglio comunale dei ragazzi e ragazze (CCRR) hanno simbolicamente dipinto una panchina a Porta Bologna. Inoltre, nella giornata del 25 verrà esposto sul balcone comunale un lenzuolo a tema, sempre realizzato dai ragazzi del CCRR.

Castenaso il 25 nel giardino del Comune sarà inaugurata una “Panchina rosa”, che riporta su di sé colori, pensieri, forme e immagini del Gruppo di Pittura di Marano – Cesarino Chili. Il colore scelto è lo stesso della Stanza rosa, inaugurata due anni fa nella Caserma dei Carabinieri di Castenaso: un luogo protetto dove le vittime di violenza possono trovare ristoro, ascolto e forza per denunciare quanto subìto.
Crevalcore ha organizzato eventi e podcast che si potranno seguire sulla pagina Facebook del Comune. Due gli incontri: martedì 24 l’incontro “Vogliamo un altro 25 novembre! Nuovi scenari, vecchio patriarcato” e venerdì 27 “Uomini che usano violenza contro le donne: che fare”. Dal 23 novembre sarà online il podcast “Vite di Alice”.

Numerose le iniziative nel Circondario imolese: a Imola, l’Amministrazione comunale ha organizzato la proiezione di un’immagine sulla facciata di un edificio lungo viale Saffi, nei pressi della Rocca sforzesca, e il 25 novembre si terrà una seduta del Consiglio Comunale straordinario. Anche quest’anno la biblioteca comunale cittadina propone un percorso di lettura a tema, per riflettere su stalking, disagi familiari, molestie e femminicidio, ma anche assistenza alle vittime e ai minori, testimoni involontari di abusi e maltrattamenti, e programmi di emancipazione per le vittime. Il materiale segnalato è come sempre disponibile per il prestito esterno e, quando presente, scaricabile anche gratuitamente dalla piattaforma digitale MLOL (media library on line), previa iscrizione al servizio.
Infine, il sindaco e tutti gli assessori hanno aderito alla campagna “Contro la violenza sulle donne” promossa dal Nuovo Circondario Imolese, facendosi fotografare ritratti vestiti di bianco, con un “baffo” rosso sulla guancia.
Castel San Pietro Terme ha organizzato l’evento “Mai più sole”, riflessione sul tema della violenza di genere, che si terrà mercoledì 25 alle ore 20 sul canale youtube del Comune.
Borgo TossignanoCasalfiumaneseCastel del RioCastel GuelfoDozzaFontaneliceMordano, saranno installate panchine rosse.

 

Anche Minerbio ha scelto la panchina rossa quale “monumento civile” dedicato alle donne vittime di violenza e monito all’intera comunità, affinché “nessuna” si senta più sola e trovi il coraggio, anche attraverso le istituzioni, di denunciare. La “panchina rossa” verrà installata e inaugurata in Piazza Carlo Alberto dalla Chiesa alle 10.30 di mercoledì 25.

In Piazza dei Martiri a Pianoro il 25 novembre alle 16.30, nel rispetto delle regole anti-covid, si terrà l’iniziativa “Le scatole rosse: con la mia voce”, lettura di una selezione dei testi nati dal progetto “Le scatole rosse” realizzato con gli alunni delle scuole secondarie di primo grado di Pianoro e Rastignano. Dalle ore 20.30, inoltre, sarà visibile sul canale YouTube del Comune lo spettacolo teatrale “Parole scritte A MANO. Per donne che si AMANO”, progetto video che ci farà incontrare parole di donne che hanno trovato la forza e il coraggio di superare violenze subite, cambiando il corso della propria storia.

Pieve di Cento mercoledì 25 verrà installata in Piazza Andrea Costa una panchina rossa a sostegno di tutte le donne e bambine vittime di violenza, la panchina verrà in seguito ricollocata in un parco cittadino.

Martedì 24 Sasso Marconi propone la presentazione del volume “La responsabilità della violenza” a cura di Letizia Lambertini, il giorno successivo il volume sarà presentato a Zola Predosa durante il Consiglio Comunale Straordinario.

Diverse le iniziative in programma in Valsamoggia, fra cui segnaliamo la mostra di scatti del fotografo Roberto Cerè sulle Donne in divisa del territorio della Valle del Samoggia. L’esposizione sarà visibile a partire dal 27 novembre sulla pagina FB e presso la Galleria di Monteveglio, piazza Libertà.

Sono diverse le iniziative in programma anche a Bologna raccolte sul sito del Comune, che pubblica anche un bilancio del Centro Senza Violenza, nato tre anni fa.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here