BOLOGNA E PROVINCIA CONTROLLI ANTI COVID-19: Spacciatore trovato grazie alla rete dei controlli

0
178

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna durante i controlli del territorio, con particolare riferimento ai servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno identificato 735 persone, controllato 521 veicoli, 89 esercizi pubblici e sanzionato 7 persone.

Inoltre, a Bologna, i Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo, coadiuvati dai Carabinieri delle Stazioni Bologna Mazzini e Bologna Bertalia e dall’Unità Cinofila della Polizia Municipale, hanno arrestato uno spacciatore di cocaina che è stato identificato in un 24enne marocchino, senza fissa dimora. L’uomo, controllato in via Ludwig Van Beethoven, è stato trovato in possesso di 12 dosi di droga e 800 euro in contanti, una somma verosimilmente proveniente dalla pregressa attività di spaccio che il malvivente aveva avviato per le strade del Quartiere Savena.

Sempre a Bologna e in materia di traffico di droga, i Carabinieri della Stazione Bologna Mazzini hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione dell’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Bologna, nei confronti di un 54enne italiano, riconosciuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, gravato da precedenti di polizia, è stato tradotto in carcere per espiare la pena principale stabilita per i delitti commessi: 3 anni e 4 mesi di reclusione e 14.000 euro di multa.

Infine, i Carabinieri della Stazione Bologna hanno denunciato un 35enne italiano, residente a Marradi (FI) che se ne andava in giro per la città trasportando un coltello a serramanico senza giustificato motivo.

Foto di repertorio CC Bologna.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here