Torna ColBus: il servizio di trasporto a chiamata per andare alla scoperta dell’Appennino bolognese

Sarà anche possibile partecipare ai tanti eventi dell'estate

0
117

Banner ColBus 2021
Dal 6 giugno al 12 settembre, nei giorni di sabato e domenica dalle 8 alle 20, torna ColBus il servizio di trasporto a chiamata: 5 nuove linee di trasporto pubblico collegheranno le stazioni ferroviarie delle linee Porrettana e Direttissima con le principali località e attrazioni turistiche dell’Appennino bolognese.

ColBus si propone come servizio di trasporto sostenibile, alternativo all’automobile. È flessibile e viene costruito di volta in volta attorno all’utente, per consentirgli di raggiungere luoghi che negli ultimi anni hanno visto un forte incremento dell’offerta di attrazioni e delle presenze turistiche, dove è possibile fare trekking e outdoor, trascorrere una giornata all’aria aperta o visitare i musei, i castelli e i santuari che caratterizzano l’area servita.

Con il treno si potranno raggiungere le stazioni di Marzabotto, Riola e Porretta Terme lungo la linea Porrettana, e le stazioni di Vado, Grizzana Morandi e San Benedetto Val di Sambro sulla linea Direttissima. Dalle stazioni, i 7 mini-bus a disposizione che prestano servizio sulle 5 linee ColBus consentiranno di raggiungere, fra i tanti luoghi collegati, la Rocchetta Mattei, il Borgo La Scola, il Lago di Suviana, il Corno alle Scale, Casa Morandi, il Parco storico di Monte Sole e incrociare la Via degli Dei a Monzuno e a Madonna dei Fornelli, oltre a numerosi altri borghi e destinazioni come per esempio Castelluccio, Castel di Casio, Grizzana Morandi, Vidiciatico e molte altre.
Il servizio ColBus non prevede percorsi e orari fissi, ma una fascia di servizio e una rete cinque possibili itinerari all’interno dei quali gli utenti possono costruire la propria corsa scegliendo il percorso e l’orario a loro più utile; un sistema di gestione automatizzato provvede a ottimizzare il servizio a ogni nuova richiesta di viaggio. La prenotazione della corsa può avvenire attraverso la app ColBus, disponibile sia per telefoni Android sia per iPhone, oppure tramite il call center (al numero 0534 31 160, operativo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 12), ed è da fare entro le ore 20 del giorno precedente per garantire una ottimizzazione del servizio per tutti gli utenti che ne fanno richiesta.

Il servizio è realizzato dal progetto SMACKER e finanziato con i fondi europei del programma Interreg Central Europe.

Tutte le info sul sito dedicato https://www.tper.it/colbus 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here