BOLOGNA E PROVINCIA: Interventi dei CC per furto, spaccio, incidente stradale e infortunio sul lavoro

0
296

 

BOLOGNA

I Carabinieri della Stazione Bologna hanno denunciato un 45enne italiano per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. L’uomo è stato visto dai militari, impegnati nei controlli del centro cittadino, mentre tentava di tranciare, con l’ausilio di un paio di tronchesi, la catena di sicurezza di una bicicletta assicurata a una rastrelliera collocata in via Piero Maroncelli.

CASTEL MAGGIORE (BO)

I Carabinieri della Stazione di Castel Maggiore (BO) hanno arrestato 28enne italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è finito in manette durante una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica di Bologna, nell’ambito di un servizio finalizzato a disarticolare il traffico di droga. Le operazioni di ricerca sono terminate col rinvenimento di 118 grammi di droga (marijuana, hashish e cocaina), 7 piantine di cannabis e 8.605 euro in contanti, verosimilmente provenienti dall’attività di spaccio di sostanze stupefacenti avviata dal giovane che è stato tradotto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

BUDRIO (BO)

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Molinella (BO) hanno rilevato un incidente stradale che si è verificato alle ore 19:50 di mercoledì all’intersezione semaforica tra via Amorini Sant’Antonio, via Camilla Partengo e via Edera, in cui sono rimasti coinvolti tre veicoli, un’autoambulanza condotta da un infermiere e con una paziente a bordo, 85enne italiana e due automobili, condotte da un 48enne pakistano e un 50enne moldavo. Nell’impatto, piuttosto violento, il 48enne pakistano e la paziente che si trovava a bordo dell’ambulanza, sono stati trasportati d’urgenza al Pronto Soccorso, l’uomo all’Ospedale Maggiore di Bologna, la donna a quello di Budrio, situato nelle vicinanze.

PIANORO (BO)

I Carabinieri della Stazione di Pianoro (BO) sono intervenuti in un cantiere edile per rilevare un incidente sul lavoro che si è verificato alle ore 13:30 di mercoledì. Un operaio italiano di 65 anni, dipendete di una ditta di costruzioni con sede a Modena, si è ferito al petto mentre stava tagliando dei laterizi con una smerigliatrice angolare. Soccorso dai sanitari del 118, l’uomo è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna, dove è stato medicato e giudicato guaribile in 20 giorni: “Ferita di 20 cm al torace”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here