Nodo di Rastignano 2° Lotto, pubblicato l’avviso di gara

Entro fine anno l'affidamento dei lavori che partiranno a primavera 2022

0
209

Paleotto dopo i lavori

Pubblicato oggi l’avviso di gara per l’appalto dei lavori del 2° lotto del Nodo di Rastignano, un’opera da 30,7 milioni di euro complessivi. Si tratta di un tracciato di circa 1,5 km che collegherà la Fondovalle Savena, nel territorio di Pianoro, all’altezza del Ponte delle Oche con la rotatoria di Svincolo via Madre Teresa di Calcutta, nel comune di San Lazzaro di Savena, già realizzata nell’ambito del 1° Lotto da RFI Spa.

I lavori, finanziati dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) nell’ambito del “Patto per Bologna metropolitana”, saranno aggiudicati dalla Città metropolitana, in qualità di ente attuatore, entro la fine del 2021 e partiranno a primavera 2022 per concludersi entro la fine del 2024.

Tra le opere principali che verranno realizzate con il Lotto 2: il Viadotto Rastignano (5 campate per 263 metri), la galleria artificiale sulla ferrovia Bologna-Firenze, due rotatorie oltre a numerosi interventi di mitigazione ambientale.

Dopo l’inaugurazione del Lotto 1 nell’ottobre 2020, con queste opere si completerà così la variante alla strada della Futa, che renderà più agevole il collegamento tra i comuni di Pianoro e Bologna.

“Oggi compiamo un importante passo avanti per la realizzazione di un’opera attesa da tanti anni dai comuni e dai cittadini di quei territori. Quasi una tangenziale a est della città – la definisce il consigliere delegato Marco Monesi  che permetterà di bypassare via Toscana e andare verso l’autostrada A14 e la pianura. Grazie a questa fondamentale infrastruttura, che la Città metropolitana è riuscita a sbloccare, i cittadini potranno riguadagnare tempi di vita e anche l’ambiente ne beneficerà”.  

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here