BOLOGNA: Borseggia un coetaneo con la scusa dell’abbraccio, ma viene fermato e arrestato dai Carabinieri

0
220

Rione Bolognina: I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un giovane, straniero, maggiorenne, senza fissa dimora, per furto con destrezza e tentata estorsione. E’ successo ieri sera in via Lionello Spada, dove un italiano, maggiorenne, mentre si trovava seduto su una panchina, in compagnia della fidanzata, è stato derubato da uno sconosciuto che si era avvicinato per fare due chiacchiere e abbracciarlo in segno di amicizia. Accortosi dell’ammanco del portafogli, l’italiano ha intimato all’autore del furto di restituirglielo, ma lui, dopo aver iniziamento respinto le accuse, ha ammesso le proprie responsabilità, rifiutandone la restituzione perché, non avendo trovato i soldi, pretendeva di utilizzare il bancomat per fare un prelievo. Intimorito dall’atteggiamento aggressivo del ladro che teneva una bottiglia di vino in mano e urlava: “Soldi! Soldi! Soldi!”, l’italiano lo ha accompagnato davanti a un bancomat situato nelle vicinanze, ma invece di fare il prelievo, è entrato nel bar accanto e ha chiesto aiuto. Appresa la notizia, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna si sono diretti velocemente sul posto e dopo aver rintracciato l’autore del furto lo hanno arrestato. Gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, il soggetto è stato tradotto in carcere e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here