Aggiungiamo un posto…nei parcheggi

0
224

Come tutti i lettori di Reno News sapranno, ho la casa a Pianaccio. Da oltre 20 giorni quasi tutte le case sono abitate, vi è una consistente folla di giovani e giovanissimi, in parole povere il paese è pieno di vita. Stante le condizioni orografiche risulta difficile riuscire a parcheggiare l’auto. Infatti si inizia a sistemare i veicoli quasi un Km prima della piazza del paese e persino lungo la strada che porta alla Segavecchia ed anche qui per un lungo tratto di quasi un Km .

Sarebbe opportuno riuscire ad aumentare la capacità di parcheggio attorno all’abitato.

So bene che non è cosa semplice, ma, credo, che impostando un dialogo tecnico con il Sindaco Sergio Polmonari durante una delle sue visite alla località, si possa trovare una o più soluzioni per migliorare questo handicap. Sia ben chiaro, niente sogni, piccoli interventi che possano, anche se non in modo eccezionale, migliorare ed aumentare la superficie dei parcheggi.

Cosa strana, qui faccio un confronto, niente campanilismo, per amor di Dio, alcuni amici mi sono venuti a trovare e nel loro transito hanno attraversato Lizzano, il paese capoluogo. Costoro si sono meravigliati dell’affollamento esistente a Pianaccio a confronto della scarsa presenza per le strade del capoluogo.

Certo Lizzano è molto più esteso e quindi una uguale quantità di persone viene “spalmata” su un maggior territorio. Oppure vi è meno propensione a far vita collettiva, ad essere partecipi della comunità. Forse questa ultima è la ragione principale. Infatti a Pianaccio si tende a parlare tra paesani quasi prevalentemente in pianaccese, è la lingua della comunità, a Lizzano è l’italiano la lingua “ufficiale”. E qui scatta quell’orgoglio di essere nella collettività “ed descorre ed qualche covelle” (parlare di varie cose-traduzione).

 

Ettore Scagliarini

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here