Intelligenza antivaccinista

0
155
Emilbanca

L’ultimo numero de Le Scienze riporta i risultati di uno studio sulle conseguenze, anche nel lungo periodo, per chi ha contratto il morbillo, ovviamente non vaccinato. “Il virus del morbillo è in grado di resettare il sistema immunitario umano, rimuovendo porzioni di memoria immunitaria acquisita e rendendo così l’organismo maggiormente suscettibile a nuove infezioni” . Questo è l’inizio dell’articolo. E’ evidente, a seguito di dette ricerche, che se il morbillo stesso non porta a gravi conseguenze nell’immediato, non sempre, in una certa percentuale, non trascurabile, porta al decesso, nel medio e lungo periodo fa sì che il corpo umano non abbia più quelle difese immunitarie che aveva prima dell’infezione da morbillo. A questo punto risultava difficice comprendere perché determinate patologie potessero insorgere quando, normalmente, gli anticorpi avrebbero dovuto essere presenti. Il morbillo lo aveva cancellati. Questo dovrebbe essere un ulteriore invito ai genitori a far vaccinare i propri figli ed agli anti vaccinisti di porre fine alle loro battaglie di fondamentalismo ideologico prive di qualunque base scientifica.

 

Ettore  Scagliarini

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here