Vaccini, ci risiamo

0
301

 

Sabato mattina sto portando a spasso con il passeggino il nipotino di 1 anno e mezzo per Via dell’Indipendenza, quando un signore, partendo da un vicino banchetto, mi si avvicina chiedendomi di firmare contro l’obbligatorietà dei vaccini e snocciolandomi una serie di nomi di presunti illustri luminari della scienza medica contrari alle vaccinazioni. Il perno del suo discorso verteva sul concetto di “Libertà”. In parole povere un genitore dovrebbe avere la “Libertà” di rendere paralizzato il figlio per non fargli fare le vaccinazioni antipoliomielitiche, di creargli problemi fisici per tutta la vita per avere avuto la “Libertà” di non vaccinarlo contro il morbillo ecc ecc. . Questa gente vive nel mondo del più ottuso fondamentalismo ideologico. Premessa: nel nostro universo, figuriamoci nelle cose umane, non esiste lo 0 assoluto. Anche il fatto di essere colpiti da unn frammento di meteorite passeggiando per un prato, avrà una bassisima incidenza statistica, ma non è 0. Costoro pretendono la sicurezza 0 dalla medicina, quella seria, e non snocciolano MAI una indagine statistica su quelle popolazioni ove non è praticata la vaccinazione. Prima si è tirato fuori la panzana che le vaccinazioni rendevano autistici i bambini, con il corollario di documenti falsificati, corruzioni ed espulsione dall’ordine dei medici di tutto il mondo del responsabile di questa bestialità. Successivamente i vaccini generano il cancro. Altra bufala piramidale. Adesso ci si aggrappa al concetto di “Libertà”, talmente evanescente da sconfinare nella metafisica. I miei genitori mi vaccinarono,eravamo in piena II G.M. e poco dopo, con tutti i vaccini allora disponiobili. Oggi posso dire grazie a costoro. Così ho fatto con mia figlia e così fa lei con i due nipotini. Signori, lasciate perdere questi invasati, date retta alla SCIENZA MEDICA e non fatevi incantare dai nomi di presunti luminari medici mai visti e conosciuti. Certo, qualunque medicina, vaccino ed altre attività umane possono avere un ritorno negativo, la genetica sta muovendo i primi passi, su alcune persone, non siamo tutti IDENTICI. Ma un conto è avere un impatto negativo di paralisi ogni 750.000 vaccinati per la poliomielite, uno è avercelo ogni 1250 non vaccinati. Fate i vostri conti.

 

Ettore Scagliarini

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here