BOLOGNA: Nuovo sollecito ad Hera per interventi su raccolta rifiuti

0
428

All’attenzione di Hera Raccolti Rifiuti:
“Faccio seguito a una vostra risposta in data 9 marzo nella quale scrivete che il cliente, cioè il sottoscritto che vi ha contattato in rappresentanza del condominio di via XXI Aprile 1945 civico 1
“… si è ritenuto soddisfatto e si è riproposto di collaborare con Hera al fine di scoraggiare i cittadini ad un utilizzo scorretto dei contenitori e a segnalare prontamente eventuali abbandoni.”

La pratica è stata gestita da L. Petri.

Non è assolutamente vero che mi ritengo soddisfatto, è altresì vero che pur riproponendomi di collaborare con Hera per migliorare l’indecente situazione dei cassonetti di via XXI Aprile 1945 civico 1, stigmatizzo ancora una volta il danno che il condominio che rappresento deve subire in seguito alla insufficiente e a tratti vergognosa opera di svuotamento dei cassonetti stessi da parte di Hera. Come testimoniano alcune immagini quotidiane che i condomini di via XXI Aprile 1945 civico 1 mi inviano e che vi giro. La raccolta carta e plastica è assolutamente insufficiente per i fabbisogni della zona, quella dell’umido che avviene una solta la settimana è assurda e genera situazioni non solo al limite (i sacchetti rotolano in strada e possono causare incidenti gravi) ma anche del contagio di malattie e simili.

Chiediamo fermamente, come condominio, l’immediato spostamento dei cassonetti che stanno causando dopo l’introduzione della Carta Smeraldo un’intollerabile situazione offensiva per il pudore, l’igiene (topi e altri animali si muovono per i tanti rifiuti abbandonati per terra causa cassonetti stracolmi e da Hera non ripuliti) e la sicurezza stradale.

La situazione di criticità di questi cassonetti è sotto gli occhi di tutti. Hera non può far finta di niente e accusare soltanto i cittadini maleducati che – a cassonetti ricolmi – abbandonano colpevolmente la sporcizia per terra. Hera non può nascondersi dietro alla frase: “la colpa è loro, non di Hera. La situazione va sanata (in tutti i sensi), altrimenti porteremo il problema in altra sede.

Ci teniamo alla nostra salute.”

Dottor Leonardo Iannacci

Condominio via XXI Aprile 1945 civico 1

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here