VERGATO: Lettera sui problemi di via del Vergatello

0
532

Pubblichiamo la seguente lettera indirizzata alla Protezione Civile, alla Prefettura di Bologna, alla Città Metropolitana, al Difensore Civico Regione E.-R. ed inviata anche alla nostra redazione:

 

OGGETTO: Comune di Vergato, viabilità di competenza n. 23 denominata via del Vergatello.

Lo scrivente residente in Comune di Vergato proprietario di un piccolo podere in località Casigno frazione di Castel D’Aiano, podere che mantiene attivo, stanco ormai di una situazione di non completa trasparenza da parte della amministrazione comunale locale, si rivolge a Voi nella speranza di un riscontro concreto per la parziale o totale sistemazione del tratto di viabilità in oggetto o di sua eventuale chiusura per pericolosità.

Premesso che:

Nel 2020 mi feci portavoce e promotore per una petizione firmata da ben 230 cittadini di segnalazione del grado di dissesto della strada in oggetto, che fu inviata alla amministrazione comunale di Vergato senza per altro ottenere riscontro. Negli ultimi due anni sono stati inviati solleciti per ottenere qualche intervento parziale almeno nei punti più dissestati e con pericolosità elevata. Gli unici interventi effettuati sono stati quelli eseguiti da parte del Consorzio Bonifica Renana con la sistemazione di due punti franosi. Le successive ripetute richieste di ulteriori interventi inviate all’Ufficio tecnico comunale di Vergato hanno ricevuto risposte evasive e purtroppo si è anche appreso che un assessore aveva espresso il non interesse per quella viabilità in quanto non portatrice di voti.

Finalmente è giunta la notizia che il Comune di Vergato aveva ricevuto un finanziamento di ben 350.000 Euro da parte del Ministero dell’Interno Protezione Civile finalizzati alla sistemazione della via del Vergatello appositamente iscritti in bilancio con questa finalità e con tanta aspettativa abbiamo assistito ai preliminari rilievi da parte dei tecnici che con droni, bombolette di vernice, metri cordelle e ruotina misuratrice km, hanno percorso il tratto ponendo simboli e crocette. Correvano nel frattempo voci che i lavori sarebbero iniziati nel mese di luglio 2022, poi in settembre, successivamente sono stati slittati ad ottobre. L’inizio dei lavori in tale periodo è ovviamente improbabile poiché sul sito dell’Unione dei Comuni che gestisce in forma associata la Centrale Unica di Committenza, è stato pubblicato l’avviso di indagine di mercato n° 22/377 – Lavori di ripristino della strada comunale n. 23 denominata “Via del Vergatello” interessata da situazioni di dissesto idrogeologico in Comune di Vergato (BO)” con scadenza del termine per la manifestazione di interesse da parte della Ditte alle ore 12.00 del 29/07/2022 per procedere successivamente tramite procedura negoziata all’affidamento dei lavori.

Ad oggi sembra che l’Amministrazione comunale abbia deciso che si interverrà pertanto solo il prossimo anno però limitatamente a piccoli tratti poiché i corrispettivi della progettazione a professionisti esterni, l’estrema lentezza burocratica dei procedimenti amministrativi, gli aumenti dei costi hanno di fatto eroso la disponibilità iniziale del finanziamento concesso per cui il finanziamento sarà si e no sufficiente a sistemare qualche buca. Ci si chiede se la sistemazione del manto stradale implicasse la necessità di una progettazione esterna o se gli Uffici tecnici comunali in collaborazione con quello dell’Unione dei Comuni potevano assumersi questo attività come si faceva in passato.

La strada del Vergatello è una viabilità che mette in diretto collegamento il Capoluogo di Vergato con Rocca di Roffeno e di conseguenza il Comune di Castel d’Aiano by passando di fatto la provinciale Vergato-Cereglio e la cui manutenzione ricade per un tratto nelle competenze del Comune di Vergato e per l’altro in quelle del Comune di Castel d’Aiano. E’ percorsa tutte le mattine da pendolari del lavoro e utenti che scendono a valle nel capoluogo di Vergato per usufruire di servizi e uffici pubblici, per recarsi in stazione o all’Ospedale, per fare acquisti, rischiando come minimo la distruzione delle sospensioni dell’auto e facendo slalom per evitare le buche più profonde e ovviamente l’attuale stato di dissesto rende ormai difficoltoso il transito agli eventuali mezzi di soccorso.

Il Comune di Castel d’Aiano, con notevoli sforzi, assicura un buon livello di manutenzione del manto stradale, della pulizia delle scoline provvedendo al controllo degli eventuali punti di criticità, mentre il tratto iniziale di competenza del Comune di Vergato ormai presenta in molti punti uno stato di degrado tale da presentare un livello di rischio elevato per l’incolumità di chi transita.

Con la presente sono a chiedere un Vostro superiore interessamento su questo problema al fine di ottenere chiarezza e trasparenza sulle reali intenzioni di intervento dell’amministrazione comunale di Vergato riguardo alla sistemazione del tratto di strada di propria competenza e sulla tempistica di intervento, in alternativa si auspica la chiusura della stessa per la situazione di evidente pericolosità con assunzione delle conseguenti responsabilità da parte degli amministratori. In attesa di cortese riscontro alla presente, si ringrazia anticipatamente e si coglie l’occasione per distinti saluti

Fanini Attilio

 

foto bolognatoday

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here