CASTEL D’AIANO: Acquista il formaggio, ma il pagamento non è valido

0
352

rp_Carabinieri-630x419.jpg

58enne denunciato per truffa.

I Carabinieri della Stazione di Castel d’Aiano hanno denunciato un 58enne di Prato per truffa, durante un posto di controllo alla circolazione stradale.

L’uomo è stato fermato ieri mattina in località Canevaccia, mentre si trovava al volante di una Fiat Panda. I primi controlli dei Carabinieri hanno rilevato alcune trasgressioni al codice della strada, in quanto il soggetto guidava con la patente scaduta un veicolo, pieno di formaggio, a cui era stata ritirata la carta di circolazione. A quel punto, i
Carabinieri, considerati anche i precedenti di polizia a carico del conducente, si sono fortemente insospettiti che la merce trasportata, circa 200 kg di Parmigiano Reggiano, fosse stata presa illegalmente, ma lo stesso si difendeva  dicendo di averla acquistata regolarmente e a riprova delle sue affermazioni, mostrava un documento di trasporto, apparentemente valido, rilasciato da un caseificio situato a Pavullo nel Frignano (MO). I militari, ancora diffidenti, non si sono arresi, anzi, sono andati più a fondo e analizzando scrupolosamente il metodo di pagamento hanno scoperto che il formaggio era stato acquistato dal 58enne con un assegno bancario
proveniente da un libretto dichiarato “smarrito” nove anni fa.

Il formaggio è stato sequestrato dai Carabinieri e restituito al legittimo proprietario.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here