CASTEL D’AIANO- CRI: corsi per simulatori e truccatori

0
386

 

Nei giorni di sabato 18 e domenica 19 marzo p.v. presso la sede di Croce Rossa Italiana di Castel d’Aiano si svolgeranno i corsi di specializzazione per simulatori e truccatori. Tali corsi, riservati ai Volontari del Comitato di Bologna, serviranno per formare squadre specializzate nel ricreare scenari patologici di ogni genere a supporto di varie attività, principalmente quelle formative.

In particolare, gli aspiranti simulatori impareranno a esprimere dolore e paura, a mostrare problemi respiratori e deficit neurologici, a reagire alle manovre di soccorso nel modo più idoneo e a collaborare tra loro per organizzare piccoli scenari mentre gli aspiranti truccatori studieranno i materiali e le tecniche che permettono di creare finte lesioni di vario genere, da piccole escoriazioni a gravissime ustioni. Dopo 2 giornate intensissime in compagnia di 5 istruttori con esperienza pluriennale saranno pronti a entrare in gioco nelle numerose attività che li attendono? Sicuramente sì, ma il loro percorso sarà appena iniziato…

I Simulatori e i Truccatori della Croce Rossa Italiana si possono tecnicamente definire come volontari specializzati nel ricreare scenari e patologie il più realisticamente possibile attraverso opportuni trucchi e tecniche di recitazione. In Italia i primi gruppi di simulatori e truccatori sono stati attivati nel 1983 mentre a Bologna è solo nel 1998 che le attività iniziano a svilupparsi andando incontro ad un rapida diffusione soprattutto negli ultimi 10 anni. Al momento il Comitato di Bologna comprende 21 simulatori, 14 truccatori e 8 volontari con entrambe le specializzazioni; a loro si aggiungeranno appunto i volontari che frequenteranno i corsi di formazione nei giorni 18 e 19 marzo presso la sede di Castel d’Aiano, in modo da garantire un’adeguata risposta al numero sempre crescente di attività richieste.

I Simulatori e i Truccatori del Comitato di Bologna collaborano in diverse attività:

  • formazione per i volontari delle associazioni operanti nel soccorso e nella Protezione Civile
  • esercitazioni interforze per la formazione del personale coinvolto nei piani d’emergenza ospedalieri, aeroportuali, autostradali e ferroviari (foto 1)
  • formazione al primo soccorso della cittadinanza compresi bambini, ragazzi e persone non vedenti
  • formazione per il personale tecnico/sanitario dei soccorsi speciali (es. unità cinofile)
  • formazione per Forze dell’Ordine e Forze Armate

La formazione non è però l’unico ambito in cui si esplicita l’attività dei Simulatori e dei Truccatori del Comitato di Bologna: negli ultimi anni infatti sono state numerosi gli eventi che li hanno visti in azione:

  • dimostrazioni di soccorso per campagne su salute, sicurezza stradale (foto 3), sicurezza sul lavoro, violenza di genere
  • partecipazioni a protocolli di ricerca per lo sviluppo di nuove tecnologie per la ricerca dispersi e il soccorso
  • collaborazioni con programmi televisivi per la realizzazione di trucchi di scena
  • collaborazione con la Regione Emilia Romagna per la realizzazione di filmati informativi sulla gestione delle emergenze incendio e terremoto
  • collaborazione con l’Università di Parma per la realizzazione di scenari di maxiemergenza per gli studenti di Medicina e Chirurgia.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here