ALTO RENO TERME: “Son morto che ero bambino”

0
684

 

 “SON MORTO CHE ERO BAMBINO”  Francesco Guccini va ad Auschwitz

(Italia, 2017, 67’)

di Francesco Conversano e Nene Grignaffini

con

Francesco Guccini

S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi

 Gli studenti della classe 3°B della Scuola Media “Salvo d’Acquisto” di Gaggio Montano (Bo)

guidati dalla Prof. Raffaella Zuccari

 

Porretta Terme, 26 aprile 2017 – ore 20,30 – Cinema Kursaal

 

Nel 1966 viene pubblicata la canzone Auschwitz, di Francesco Guccini. Un brano che ha avuto il merito di riportare l’attenzione e lo sguardo sull’orrore dei campi di sterminio nazisti. Anche per questo, Auschwitz è diventata una canzone di culto per una intera generazione.

 Dopo 50 anni, per la prima volta, Francesco Guccini va ad Auschwitz.

Compie questo viaggio insieme al Vescovo di Bologna Mons. Matteo Maria Zuppi e alla classe 2°B della Scuola Media “Salvo d’Acquisto” di Gaggio Montano, un piccolo Comune dell’Appennino bolognese.

Una molteplicità di sguardi e di generazioni che, messe di fronte alle tracce tangibili di quella barbarie, non possono che tornare a ripetere, insieme, due domande: “come è potuto accadere?”, ma soprattutto “perché è accaduto?”.

Nel viaggio in treno e nella visita ai campi di Auschwitz e Birkenau emerge una comune convinzione: la necessità ineludibile di coltivare la memoria perché ciò che è accaduto non possa ripetersi e che la canzone Auschwitz “purtroppo dobbiamo cantarla ancora”.

Il viaggio di Guccini, raccontato nel film “Son morto che ero bambino – Francesco Guccini va ad Auschwitz”, sarà presentato a Porretta Terme il prossimo 26 aprile alle ore 20,30 presso il Cinema Kursaal.

Con Francesco GUCCINI e i registi del film Francesco CONVERSANO e Nene GRIGNAFFINI, saranno presenti Monsignor Matteo Maria ZUPPI Arcivescovo di Bologna, Raffaella ZUCCARI, Insegnante dell’Istituto Comprensivo “S. D’Acquisto” di Gaggio Montano (Bo).

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here