VALSAMOGGIA – Coronavirus: un aggiornamento sulla situazione a Villa dei Ciliegi

L a relazione dell'Azienda USL e la costituzione del Comitato dei Parenti

0
470

 

Lo scorso 27 aprile, l’Amministrazione di Valsamoggia è stata informata di un focolaio di Covid-19 nella RSA Villa dei Ciliegi a Monteveglio di Valsamoggia con i primi tamponi che hanno dato esito positivo per 33 ospiti su 65. Il Sindaco aveva quindi chiesto ad ASL una relazione sugli interventi effettuati, per le verifiche necessarie e per poter risalire anche alle cause della diffusione del virus. La relazione, aggiornata alla situazione al 4 maggio 2020, è arrivata nelle ore scorse.

“Le prime notizie riguardanti Villa dei Ciliegi – riepiloga il Sindaco Daniele Ruscigno – davano positivi 33 ospiti sui 65 complessivi presenti in struttura, ai quali nei giorni successivi se erano aggiunti altri 4, che quindi avevano portato a 37 i casi rilevati al 4 maggio. Purtroppo, ci è stato anche comunicato che tra questi sono stati 4 i decessi accertati positivi al Covid-19.

Ieri, 11 maggio, ho ricevuto un nuovo aggiornamento perché, a seguito di ulteriori 30 tamponi effettuati dopo il 4 maggio agli ospiti della struttura negativi al primo test, altri 17 sono risultati positivi. Aggiornato purtroppo al rialzo anche il numero dei decessi che salgono complessivamente a 6.

Villa dei Ciliegi mi ha comunicato che al momento sono 33 gli ospiti in struttura: 21 al piano isolato Covid e 12 nella zona degli ospiti negativi (nelle prime ore dopo l’inizio dell’emergenza i primi 10 ospiti positivi sono stati trasferiti a Villa Nobili e 5 in altre strutture del gruppo che gestisce Villa dei Ciliegi). Inoltre, altri ospiti sono stati ricoverati presso strutture ospedaliere.

Da tutte le comunicazioni che ci sono state inviate sia prima dell’emergenza nella fase di monitoraggio che dopo – aggiunge Ruscigno –, viene indicato che tutti i protocolli sono stati rispettati. Ma è necessario capire come si è arrivati a questi numeri. Per questo nasce il “Comitato Parenti degli ospiti di Villa dei Ciliegi”, coordinato in questa prima fase da Juri Lolli. Ho già dato la mia disponibilità ad essere presente agli incontri del comitato per fornire tutto il supporto necessario ai parenti, compresa la documentazione necessaria e sostenere le loro richieste. Saranno invitati anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori per dare il loro contributo”.

Alla luce di quanto appreso nelle ultime ore – dichiara Juri Lolli, coordinatore del “Comitato Parenti degli ospiti di Villa dei Ciliegi” – e capendo lo stato d’animo di chi come me ha parenti presso la struttura Villa dei Ciliegi, ho ritenuto opportuno creare un comitato dei parenti per comprendere ciò che sta succedendo all’interno della residenza per anziani. Non è un voler puntare il dito contro nessuno, non è questo l’intento ma piuttosto capire quali siano state le criticità ed eventualmente le lacune, affinché ciò non succeda nuovamente, e che possa eventualmente servire per altre residenze per anziani. Non è il tempo delle polemiche ma della salvaguardia della salute e dello stato di benessere dei nostri cari. I parenti potranno contattarmi alla mail comitatoparenti.villadeiciliegi@gmail.com”.

“La struttura – conclude il Sindaco – informa inoltre di essere in contatto con i famigliari degli ospiti per gli aggiornamenti. Chi però avesse avuto difficoltà in questo senso può scrivermi privatamente sulla pagina Facebook o via mail (sindaco@comune.valsamoggia.bo.it) al fine di potere avere un contatto diretto con il Responsabile della RSA”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here