LEGAMBIENTE: Basta con l’inquinamento nel centro di Crespellano

0
374

“LETTERA APERTA – 

IMPIANTI DI COMPOSTAGGIO UTILI, NECESSARI, MA NON IN MEZZO AI CENTRI ABITATI

Basta con l’inquinamento nel centro di Crespellano, Comune di Valsamoggia

            Gli impianti di compostaggio sono utili e necessari, ma non possono essere collocati e operare in mezzo, nelle vicinanze dei centri abitati, come quello del Consorzio Lambertini, ubicato al centro di Crespellano nel Comune di Valsamoggia, in provincia di Bologna.

 

            LEGAMBIENTE, il nostro Circolo locale, ha sempre affermato questo principio elementare di prevenzione, ma purtroppo da circa 10 anni combattiamo insieme ad un gruppo di abitanti, affinchè il gestore del Consorzio Lambertini, si attenga alle prescrizioni della Regione Emilia-Romagna, NON INQUINI L’ARIA, con puzze maleodoranti, polveri finissime, rumori altissimi e fastidiosi, incendi.

 

            Chiediamo alle Istituzione pubbliche che dovrebbero, devono salvaguardare la salute e la serenità degli abitanti, di eliminare questo disagevole inquinamento dell’aria, ma abbiamo riscontrato pochissime tutele.

 

            Ci chiediamo: QUANDO le Istituzioni, Comune, ASL, Arpae, la stessa Regione E.-R., il Ministero della Salute, decideranno di spostare questo impianto dal centro abitato di Crespellano, lontano dalle abitazioni, dalle scuole, dagli uffici del Municipio, dal centro sportivo, dalla vita quotidiana degli abitanti ?

 

            Queste domande, queste proteste, questi concetti li abbiamo ANCORA UNA VOLTA espressi durante una assemblea del 1 ottobre 2020, svoltesi al Municipio di Crespellano, insieme al un folto gruppo di cittadini, nei confronti, finalmente dopo mesi di sollecitazione, ai rappresentanti del Comune di Valsamoggia, incontro voluto del Presidente della Munipalità, che ringraziamo.

 

            In quell’Assemblea abbiamo ottenuto verbalmente dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Valsamoggia alcuni impegni, che riassumiamo e integriamo con altri, li elenchiamo per renderli pubblici, per dire ancora BASTA CON L’INQUINAMENTO a CRESPELLANO:

 

  • copia del verbale dellassemblea pubblica in oggetto
  • i lavori di ampliamento e installazione macchinari e anche smaltimento nuove tipologie di rifiuti (come citato dal signor Roberto Lambertini) sono autorizzati? Da chi?
  • Lesito della ricerca presso gli uffici comunali delle eventuali autorizzazioni rilasciate al Consorzio Lambertini o chi per lui in merito ad ampliamenti o installazione di caldaie o altro
  • conferma della richiesta ad Arpae dellinstallazione di un naso elettronico a partire da maggio 2021 e parallelo monitoraggio con schede dei cittadini campione di anomalie inquinanti
  • conferma della richiesta ad Arpae di analisi delle polveri
  • conferma della richiesta ad Arpae di controlli frequenti e puntuali dellattività del Consorzio Lambertini o comunque dellattività che si svolge in via Bargellina 4
  • un incontro, con cadenza mensile tra i rappresentanti del Circolo di LEGAMBIENTE SettaSamoggiaReno e lAmministrazione Comunale, per mantenere monitorata la situazione.

 

CI RENDIAMO DISPONIBILI A COLLABORARE CON COMUNE E ISTITUZIONI.

 Non ci arrendiamo, rimarremo vigili presenti, con il nostro OSSERVATORIO AMBIENTALE SULL’IMPIANTO A BIOMASSE DI CRESPELLANO – VALSAMOGGIA

 ATTENDIAMO RISPOSTE POSITIVE DALLE ISTITUZIONI

 

Circolo Legambiente SettaSamoggiaReno

 Il Presidente Claudio Corticelli 

 

 

                       

 

           

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here