Elezioni amministrative 2021, guida al voto del 3-4 ottobre

Sei i Comuni della città metropolitana interessati al rinnovo di Sindaco e Consigli. Alle urne Bologna, S.Giovanni in Persiceto, Alto Reno Terme, Gaggio Montano, Monghidoro e Castel del Rio

0
305

Sono 6 i Comuni della città metropolitana di Bologna coinvolti dalle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre: oltre al capoluogo si andrà al rinnovo dei Sindaci e dei Consigli comunali a San Giovanni in Persiceto, Alto Reno Terme, Gaggio Montano, Monghidoro e Castel del Rio.

I seggi saranno aperti domenica 3 ottobre dalle 7 alle 23, e lunedì 4 dalle 7 alle 15 e subito dopo la chiusura delle urne inizieranno le operazioni di scrutinio. Sono 342.058 gli aventi diritto al voto sul territorio metropolitano, ossia gli iscritti nelle liste elettorali di ciascun comune, che abbiano compiuto i 18 anni entro domenica 3 ottobre 2021 compresa.  Saranno adottate tutte le misure di contenimento del Covid-19 sia per elettori e operatori dei seggi e sarà garantito l’esercizio del diritto di voto, alle persone ricoverate in strutture ospedaliere anche Covid, in trattamento domiciliare, in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario.

Come si vota nei Comuni con più di 15 mila abitanti (Bologna e San Giovanni in Persiceto)
Si vota su una sola scheda, nella quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di sindaco e, sotto ciascuno di essi, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano.

Tre sono le possibilità di voto:

1) Si può tracciare un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato.

2) Si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto ‘voto disgiunto’.

3) Si può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest’ultimo collegate.

Nel caso nessun candidato raggiunga il 50% più uno dei voti, è necessario un turno elettorale supplementare tra i candidati più votati. Quindi eventuale ballottaggio, domenica 17 e lunedì 18 ottobre 2021, con gli stessi orari previsti per il primo turno.

 

Fac-simile scheda Bologna(655 KB)

Come si vota nei Comuni fino a 15 mila abitanti
Si vota con una sola scheda per eleggere sia il sindaco che i consiglieri comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto il contrassegno dell’unica lista che lo appoggia.
Il voto si esprime tracciando un segno sul contrassegno della lista o sul nominativo del sindaco.

Non è possibile votare per un candidato alla carica di sindaco diverso da quello collegato alla lista. I voti conseguiti dal candidato alla carica di sindaco sono attribuiti alla lista ad esso collegata.

Per i Comuni inferiori ai 5 mila abitanti (Castel del Rio e Monghidoro) si può esprimere la preferenza per un candidato al consiglio comunale, scrivendo il cognome nella apposita riga affiancata al simbolo della lista.

Per i Comuni compresi tra 5 mila e 15 mila (Alto Reno Terme e Gaggio Montano), si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale. Nel caso siano due, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.
Viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
In caso di parità di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi il 17-18 ottobre (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.
Una volta eletto il sindaco viene anche definito il Consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here