ALTO RENO TERME: ripartono i concorsi letterari dedicati alle scuole

0
852

 

Anche per il 2022 l’Associazione Culturale Olivacci e Dintorni, con il patrocinio del Comune di Alto Reno Terme e del Comune di Castel di Casio,  indice il Concorso Letterario “GIOVANI POETI E SCRITTORI DI ALTO RENO” arrivato alla IV Edizione, destinato ai ragazzi delle Scuole Primarie e Secondarie di 1° Grado di Alto Reno Terme e di Castel di Casio. Il concorso è abbinato alla X Edizione di Olivacci in fiore – Festa di Primavera.

L’intento è quello di dare l’opportunità ai più giovani di poter scrivere ed esprimersi attraverso una poesia o un breve racconto i loro pensieri, su sentimenti, sogni, ambiente che li circonda, in quest’epoca sempre più influenzata dalla tecnologia, dove tutto, o quasi tutto, passa dal web in modo effimero e senza emozioni.

E i ragazzi, con i loro elaborati, ce le hanno regalato le emozioni, allo stato puro, dimostrando una profonda sensibilità e responsabilità come nell’edizione passata in tempo di pandemia.

E quest’anno l’Associazione, oltre ai sei premi previsti, tre per la scuola Primaria e tre per la Scuola Secondaria, intende supportare i ragazzi delle scuole, con una grande sorpresa che sarà comunicata il giorno della premiazione.

Non manca, certamente , la fattiva collaborazione del Dirigente Scolastico e dei docenti dell’Istituto Comprensivo.

La scadenza per l’invio degli elaborati è il 30 aprile 2022.

Quest’anno l’Associazione indice un nuovo concorso “UNA FRASE PER IL SENTIERO”, destinato alle studentesse e agli studenti dell’I.I.S Montessori – Da Vinci di Porretta Terme e che la Dirigente Scolastica Luisa Macario ha accolto con entusiasmo. Il Concorso si colloca nell’ambito del progetto di valorizzazione della Via Antica dei Biagioni, un’antichissima mulattiera che collega il borgo di Olivacci agli altri borghi viciniori come Casa Poli, Casina, Biagioni, Casa Chierici, Casa Banditelli.

Un’antica mulattiera, le cui origini sono antecedenti alla costruzione della Ferrovia Porrettana e alla Traversa di Pracchia, ora conosciuta come  Strada Provinciale 632 e che l’Associazione ha ripristinato ed inaugurato nell’estate 2021 alla presenza del Sindaco di Alto Reno Giuseppe Nanni e del parroco Don Michele Veronesi.

Una inaugurazione resa possibile grazie al lavoro di ripristino durato circa due anni con il prezioso aiuto dei propri collaboratori Luciano Mori, Marco, Teresa, Angelo e i volontari di Casa Poli. La professionalità e la competenza della Protezione Civile di Granaglione, delle Proloco di Biagioni e Granaglione e del Gruppo Alpini di Porretta Terme, hanno dato il via alla riapertura di questa antica mulattiera e che l’Associazione intende arricchirne il percorso con le frasi più belle scelte ispirate dagli studenti del Montessori.

Anche per questo concorso la scadenza sarà il 30 aprile 2022.

Crediamo che un sentiero, che nel territorio granaglionese ha rappresentato nei secoli una grande via di comunicazione fra i borghi montani, possa ispirare ai giovani delle belle frasi che potranno arricchire questo percorso dell’antica mulattiera.

E noi vogliamo emozionarci con una frase incisa che rimanga nel ricordo del viandante!

La premiazione per i due concorsi è programmata nel mese di giugno.

 

Il Presidente

Pasqualina Tedesco

 

Nelle foto immagini della passata edizione

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here