Casalecchio di Reno ospita la campagna ‘Mettiamo Radici per il futuro’

Continua la raccolta di manifestazioni di interesse per la consegna gratuita di piante ai privati

0
541

Il Comune di Casalecchio di Reno aderisce alla campagna regionale Mettiamo radici per il futuro, promossa per sensibilizzare i cittadini e le comunità sull’importanza degli alberi in città e che consentirà di piantare 4,5 milioni di nuovi alberi in Emilia-Romagna entro il 2024.

Sabato 26 marzo, al Parco della Chiusa, è in programma una mattinata ricca di eventi rivolti a famiglie, grandi e piccini, proprio per ricordare il ruolo che la natura svolge sul nostro benessere psicofisico e sulla nostra qualità di vita.

Con la collaborazione della Regione Emilia-Romagna, di ArpaeGuardie Ecologiche VolontarieLegambiente Circolo SettaSamoggiaReno e numerose associazioni del territorio, saranno allestiti spazi espositivi e informativi e organizzate alcune passeggiate guidate alla scoperta del Parco della Chiusa.

Tavoli e spazi dedicati

Verranno allestiti un banchetto con prodotti agricoli e vivaistici, a cura della Cooperativa COPAPS, e un punto informativo con postazione di realtà aumentata per vedere gli alberi distribuiti dalla campagna ‘Mettiamo Radici per il futuro’ nel loro aspetto adulto. La visualizzazione di ogni albero è arricchita con informazioni testuali per la sua cura e curiosità sulla sua diffusione e il suo aspetto.

Per l’occasione sarà inoltre aperta al pubblico la Casa per l’Ambiente (via Panoramica 24) e sarà possibile visitare il Vivaio della Biodiversità (presso Villa Sampieri Talon, al termine del viale di ingresso).

Gli appuntamenti

Alle 10 inizia la ‘Caccia all’arbusto’: attività per tutti (da 10 a 99 anni!) che consiste in una passeggiata dentro al parco proposta dalle Guardie Ecologiche Volontarie, con la sfida ad identificare le piante lungo il percorso.

Alle 10.30 parte l’attività ‘Entriamo in contatto con la natura’: iniziativa per bambini da 6 a 10 anni, in cui un’educatrice del Ceas Ente Parchi Biodiversità Emilia Orientale condurrà i piccoli partecipanti alla scoperta delle piante del sottobosco.

Dalle 11 alle 13 l’associazione Nespolo propone la Passeggiata esperienziale per famiglie con bambini dai 3 ai 12 anni: le famiglie potranno passeggiare in autonomia e, grazie ad una mini-guida, scoprire il Parco della Chiusa attraverso i sensi e le emozioni.

Infine, dalle 11 appuntamento con i cittadini di Casalecchio di Reno che ne avranno fatto richiesta, per il ritiro delle piante della campagna regionale Mettiamo Radici per il Futuro, alla presenza dell’assessore alla Qualità dell’Ambiente e del Territorio Barbara Negroni.

Il punto di ritrovo di tutte le iniziative è tra la Casa per l’Ambiente (via Panoramica 24) e Villa Sampieri Talon (al termine del viale di ingresso che parte dalle vicinanze della Chiesa di San Martino in via dei Bregoli 1).

Parcheggi per accedere al Parco

I parcheggi più vicini che permettono di raggiungere il parco a piedi in pochi minuti sono:
–       il parcheggio di fianco alla Casa della Conoscenza (via Porrettana 360) e in Piazza Stracciari da cui si può raggiungere il parco attraversando il ponte sul Reno;
–       i parcheggi intorno al Municipio in via dei Mille e via dello Sport da cui si può raggiungere il parco attraversando il Ponte di Pace.

Piante gratuite per i cittadini: come aderire

Il Comune di Casalecchio di Reno raccoglie manifestazioni di interesse da parte di privati per la fornitura gratuita di alberi forniti dalla Regione Emilia-Romagna da porre a dimora nelle aree di loro proprietà. La scadenza per presentarla è l’8 aprile 2022.

Il modulo da compilare è online: http://tiny.cc/radiciperilfuturo

Info

ambiente@comune.casalecchio.bo.it

http://tiny.cc/radiciperilfuturo_newsCdR 

In home page foto di Stefano Piana

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here