CASALECCHIO: Campi aperti: biologico, sostenibile e locale

Manifestazione contadina con prodotti biologici e di produzione propria

0
246

Da venerdì 20 maggio a venerdì 25 novembre 2022, la manifestazione contadina Campi aperti ospiterà tutti i venerdì, dalle 16.30 alle 20.30, in una parte del parcheggio del Municipio, in via dei Mille 9, 17 banchi di piccoli produttori locali, con prodotti freschi come gli ortaggi e la frutta, il miele, il pane e i prodotti da forno, i formaggi, le farine, i legumi, il vino, la birra, l’erboristeria, i fiori recisi, le marmellate e conservati (di frutta e di verdura), le uova, ecc., per i quali Campi aperti garantisce:

• 100% produzione biologica (con metodi conformi ai disciplinari della produzione biologica e/o biodinamica europea)

• 100% produzione propria (divieto totale di commercializzazione, una rinuncia al “diritto della prevalenza”)

• Dignità di lavoro nei campi

Alla giornata inaugurale saranno presenti il sindaco Massimo Bosso e Barbara Negroni, assessore alla Qualità dell’Ambiente e del Territorio.

CampiAperti ha scelto il Sistema della Garanzia Partecipata quale metodo che, in sintonia con i principi dell’associazione, permette il coinvolgimento di tutti, produttori e consumatori, nella selezione e controllo dei soci.

Vi sarà inoltre spazio per eventi, laboratori, dibattiti, incontri sia prettamente ludici sia per promuovere la sensibilizzazione della cittadinanza al “consumo sostenibile”.

Obiettivi primari della manifestazione sono la tutela dei piccoli produttori agro-ecologici locali che arrivano dalla campagna della città metropolitana e dalla regione e la difesa dell’ambiente  per cui, oltre a definire la produzione biologica come l’unica ammessa alla manifestazione, nel Regolamento vengono dettagliate le regole di riduzione e gestione dei rifiuti dei banchetti. Si utilizzano esclusivamente fonti di energia rinnovabile per il funzionamento degli stand.

Barbara Negroni, assessore all’Ambiente e alla Qualità del Territorio, afferma che “Casalecchio di Reno è molto attenta ai temi della sostenibilità ambientale e all’impronta ecologica delle proprie scelte amministrative. Portare Campi Aperti nella nostra città, cibo biologico al 100% e a km 0, è un ulteriore passo in avanti, una scelta forte in questa direzione, verso una città sempre più green“.

Elena Hogan, coordinatrice associazione Campi aperti per la sovranità alimentare Aps, sottolinea: “Siamo molto contenti di avere l’opportunità di portare a Casalecchio di Reno un sistema di produzione e consumo alternativo, consapevole, che consideriamo l’unico sistema veramente sostenibile rispetto alla produzione e al consumo del cibo. Pensiamo che anche a livello sociale sia il sistema più etico perché prende in considerazione chi consuma, chi produce e mira a stabilire un rapporto diretto tra i due. Il plusvalore è proprio che le persone si conoscono, si vedono in faccia ogni settimana, viene riumanizzata la relazione.

È inoltre un’occasione di riqualificazione anche di una parte della città, un parcheggio che in questo caso diventa piazza, momento di comunità, tutta un’altra filosofia rispetto alla produzione e al consumo del cibo a cui la maggior parte delle persone è abituata. Aspettiamo numerosi tanti cittadini e cittadine di Casalecchio e non solo!”

 MODIFICHE A TRANSITO E SOSTA

Dal 20 maggio al 25 novembre 2022, tutti i venerdì dalle 15.30 alle 21.30, entra in vigore l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata e divieto di transito a tutti i veicoli nell’area destinata ad ospitare i banchi all’interno del parcheggio davanti al Municipio (occuperanno solo una parte del parcheggio).

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here