Torna il “Festival Bologna Montana Evergreen Fest”

0
333
Dal 28 maggio al 5 giugno 40 eventi all’insegna del vivere sostenibile per imparare insieme a conoscere le bellezze naturali del nostro territorio

“Solo una Terra” è lo slogan proclamato dall’ONU per il 5 giugno di quest’anno, 50° anniversario della Giornata Mondiale dell’Ambiente, ed è anche lo spirito che sta al cuore di tutte le iniziative promosse dall’Evergreen Fest, il Festival di Bologna Montana che, giunto alla sua seconda edizione, mira anche quest’anno a sensibilizzare i cittadini e le cittadine alle tematiche ambientali quali la valorizzazione del territorio, la diffusione di stili di vita sostenibili e la veicolazione degli obiettivi di sostenibilità, salute, benessere e cultura presenti nell’Agenda 2030 ONU per lo sviluppo sostenibile tenendo sempre come riferimento i concetti chiave delle 5 P della medesima Agenda ossia Persone, Prosperità, Pace, Partnership, Pianeta.
Il festival è organizzato dall’Associazione Viva il Verde insieme ai Comuni di Loiano, Monghidoro, Monzuno e S. Benedetto Val di Sambro e in collaborazione con AIAP – Associazione italiana design della comunicazione visiva.

Ambientalisti/e, imprenditori/trici, politici/che, scienziati/e, giornalisti/e, startupper nell’ambito ambientale e del turismo sostenibile, atleti/e e artisti/e saranno tra i protagonisti delle iniziative che si susseguiranno in contemporanea nei quattro Comuni di Bologna Montana per una settimana ricca di approfondimenti, riflessioni, stimoli dove lo sport, catalizzatore per eccellenza di condivisione e aggregazione, farà da apripista.

Sarà infatti la Staffetta Ambientale Transappenninica il primo appuntamento che inaugurerà il Festival. Realizzata dai runner di Viva il Verde consisterà in un percorso di 330 km che partirà da Piacenza per arrivare sull’Appennino bolognese per un totale di 36 ore immersi nelle bellezze dei territori montani e del messaggio “Solo una terra”. I paesi attraversati saranno Castell’Arquato, Varano de’ Melegari, Fornovo Taro, Calestano, Castelnovo ne’ Monti, Serramazzoni, Zocca, Vergato, Marzabotto, S. Benedetto Val di Sambro, Monzuno, Monghidoro con arrivo a Loiano.

Il tema “Solo una terra” è stato al centro anche del concorso rivolto ai soci AIAP (Associazione italiana design della comunicazione visiva) che attraverso la loro arte hanno interpretato in modo creativo il  messaggio racchiuso nello slogan di quest’anno. Fra tutte le opere realizzate, una giuria ne ha selezionate 13 diventate poi installazioni di 2 metri per 2 metri che verranno collocate una per ogni paese attraversato dalla staffetta. Verrà inoltre organizzata una mostra nella Sala dei Carracci, a Palazzo Segni Masetti, sede di ASCOM a Bologna, dove saranno esposte le opere in formato più piccolo.

Sempre nella stessa sede il 30-31 maggio e l’1 e 3 giugno, si terranno degli incontri sui temi della cultura, ambiente e sostenibilità con vari ospiti che approfondiranno l’importanza di compiere azioni di pace, di cura e di umanesimo per salvaguardare il nostro Pianeta.

Tra le varie iniziative, infine, proprio il 5 giugno, Giornata mondiale dell’ambiente, al mattino si terrà da parte dei volontari e volontarie la pulizia di alcune zone dei quattro comuni mentre il pomeriggio ci sarà la premiazione dei lavori realizzati dagli studenti e dalle studentesse delle scuole elementari e medie dei territori di Bologna Montana che hanno partecipato alla campagna di educazione ambientale “VIVA IL  VERDE NATURAL-MENTE” iniziata nel mese di marzo.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here