LIZZANO IN BELVEDERE: Collaborazione fra la “5 passi in Val Carlina”  e AGD Associazione giovani diabetici 

0
433

Aida con il cucciolo Ragù che fiuta i cali glicemici della ragazzina

 

La manifestazione “5 passi in Val Carlina” che si svolgerà il 21 agosto, si arricchisce di un’altra importante partecipazione, infatti dopo la storica collaborazione con Onlus Regalami un Sorriso ,un gruppo di fotografi volontari che raccoglie fondi per donare defibrillatori a società sportive e associazioni (uno consegnato anche alla Croce Rossa di Lizzano in Belvedere), da questa edizione promuove e cerca di far conoscere le potenzialità dei cani da allerta per il diabete.
Un cane da allerta diabete non solo può rappresentare un valore aggiuntivo sul piano emotivo, ma può arrivare a svolgere una funzione salvavita per i bambini malati.
Federico Pasquali l’anima della manifestazione, che porta avanti da 13 anni in ricordo del padre Giorgio, ci spiega come è nata questa importante iniziativa, grazie a un amico e a sua figlia, la giovane Aida.
Lo scopo della collaborazione è di far riconoscere ufficialmente i cani da allerta diabete, che al contrario dei cani guida per i non vedenti, non possono entrare in alcuni negozi, ristoranti, hotel, la cabina dell’aereo ecc.. ma sono importantissimi perché, con un addestramento specifico, riescono a imparare e avvertire le crisi ipoglicemiche anche durante il sonno dei loro giovani padroncini.
Alla manifestazione sarà presente il presidente dell’associazione AGD Salvatore Santoro che da anni cerca fondi per sostenere la ricerca e organizza tante attività come i campi educativi.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here