Appennino in vetrina: il primo evento per raccontare l’estate in Appennino

Domenica 3 luglio a Monghidoro una giornata di festa per scoprire tutto quello che accadrà nelle montagne bolognesi nei prossimi mesi

0
191

L’Appennino può essere vissuto come un’unica località, in cui trovare sapori autentici, itinerari incontaminati, antiche tradizioni ed anche tanti, tantissimi eventi di qualità. Per avere un assaggio del calendario dell’estate della montagna bolognese, il primo appuntamento sarà a Monghidoro, domenica 3 luglio dalle 10 alle 19 per una giornata di festa che vedrà un ricco programma con attività per tutti.

Si parte con un grande classico del territorio, il 17esimo appuntamento con Mangirò (www.fornocalzolari.it/mangiro), passeggiata mangereccia organizzata dal Forno Calzolari, eccellenza gastronomica di Monghidoro, che prevede un tour gastronomico a piedi attraverso i boschi e che quest’anno sarà collegata direttamente alla festa in paese attraverso navette del City Red Bus che accompagneranno i camminatori di rientro al centro cittadino. Centro cittadino che sarà, per tutta la giornata, anche il centro promozionale di tutte le manifestazioni che si svolgeranno in Appennino durante l’estate: un palco unico infatti vedrà l’alternarsi di protagonisti e attori dell’estate appenninica attraverso concerti, rappresentazioni teatrali e performance quali Corti Chiese Cortili, i Concerti della Cisterna (con la musica del Duo Guerzoncellos), Favolando nelle Valli (con l’esibizione di Matteo Belli), Festival “In Ritiro”, Lagolandia, Crinali (con filmati ed interventi musicali di Carlo Maver), Festival Prog e Porretta Soul Festival con una famosa band.

“L’idea nasce proprio per mettere in evidenza le eccellenze del territorio appenninico bolognese – spiega Barbara Panzacchi, Sindaca di Monghidoro e consigliera metropolitana con delega al Turismo – sempre più meta di un turismo slow, outdoor e sostenibile; a seguito del venir meno delle limitazioni imposte dalla pandemia, l’Appennino nel suo insieme, scevro da campanilismi, vuole ripartire alla grande attraverso progetti inerenti lo sviluppo dei cammini e più in generale degli itinerari, il turismo sportivo, la valorizzazione dei prodotti tipici, la diffusione delle tradizioni locali e la realizzazione di molte manifestazioni ed eventi connotati da un elevato spessore artistico. I due eventi di “Appennino in vetrina saranno, pertanto, un’ottima occasione di promozione.

Oltre al Mangirò e alla presentazione del calendario estivo le vie di Monghidoro saranno animate da stand di produttori locali per valorizzare le eccellenze enogastronomiche e per assaggiare sapori, vini e birre locali, da banchi di “antichi mestieri” per raccontare le tradizioni della montagna, ancora ben radicate in Appennino, e da mostre decisamente particolari come quella dei bastoni antichi e restaurati.

Ma il programma non si chiude con il 3 luglio a Monghidoro. Prossimo appuntamento da segnare in agenda, sarà infatti il 27 e 28 agosto a Castiglione dei Pepoli dove, in occasione della trentesima edizione dell’evento Montagna in Fiera, verrà rilanciata l’attività autunnale ed invernale di un territorio che ha voglia di posizionarsi come meta turistica 365 giorni all’anno.

Fino ad oggi non esisteva un evento che raccontasse il ricco cartellone di eventi e festival dell’Appennino bolognese – dice Maurizio Fabbri, Sindaco di Castiglione dei Pepoli – Con Appennino in vetrina ne organizziamo addirittura 2, uno ad apertura dell’estate e uno a chiusura. Vogliamo che i turisti, e non solo, vivano l’Appennino nel suo insieme, perché solo condividendo le tante eccellenze siamo forti e competitivi. Montagna in Fiera, a fine agiosto, sarà così più marcatamente la fiera non solo di Castiglione ma di tutto l’Appennino bolognese.

Per maggiori informazioni sul programma Appennino in Vetrina è possibile consultare il sito web www.appenninoslow.it/appenninoinvetrina  oppure scrivere all’indirizzo e-mail iat@monghidoro.eu oppure chiamare il numero 331 443 0004

Gli eventi fanno parte della Rassegna Bologna Estate e sono organizzati da Comune di Monghidoro e Comune di Castiglione dei Pepoli con il supporto operativo di Appennino Slow e Associazione Montagna in fiera.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here