BOLOGNA: Polisportiva S.Mamolo, che festa per i 50 anni !

0
106

Romano Lanzarini

 

La Polisportiva San Mamolo è in festa e apre le sue porte. Una delle più note società polisportive della nostra città ha raggiunto proprio in questi giorni un traguardo ambitissimo e non scontato: il mezzo secolo di vita.

Nel settembre 1972, infatti, Romano Lanzarini raccolse la proposta di don Novello Pederzini e avviò un progetto destinato a fare proseliti per avviare i giovani allo sport, partendo dalla palestra di via San Mamolo 139. Ancora oggi quel luogo è la sede della società e Lanzarini ne è il presidente, curandone come allora gli aspetti fondanti: crescita dei ragazzi attraverso i valori più nobili dello sport, spirito di gruppo, orecchio sempre teso alle novità.

In questo modo la Polisportiva San Mamolo ha costruito una storia gloriosa nel basket (la prima squadra ha raggiunto anche la Serie C2, le squadre Allievi e Under 20 hanno partecipato a due Finali Nazionali), nel judo, nella ginnastica artistica, nella danza classica e moderna. In particolare, sul parquet della società sono nate le carriere di Massimiliano ed Alessandro Romboli, Giulio Gazzotti, Federica Nannucci e hanno iniziato ad allenare Stefano Pillastrini e Giorgio Valli. Anche Tino Dovesi, Massimo Bertacchi e Massimo Muratori sono tra gli storici timonieri delle squadre biancoblù, mentre Saverio Lanzarini è diventato uno dei principali arbitri del nostro movimento.

La grande festa della San Mamolo inizia oggi, lunedì 19 settembre, con la presentazione alle 18.30 del volume “50 anni, una famiglia” curato da Marco Tarozzi e Alessandro Cillario: un appuntamento che sarà moderato da Alberto Bortolotti. Contestualmente, sempre nei locali della sede, sarà inaugurata la mostra videofotografica che percorre i momenti salienti di questa splendida storia. Per tutta la settimana sarà un susseguirsi di tornei, sfide ed esibizioni delle varie sezioni, a partire dalla grande festa dello sport di mercoledì 21 settembre, aperta a tutti. Il clou sarà giovedì 22 settembre, quando alle 20.45 andrà in scena la sida tra la squadra che disputò la C2 nella stagione 2003-04 e quella dei “classe 1983” che approdò alle Finali Nazionali Under 20 nel 2002.

La festa si chiuderà venerdì 23 settembre con la serata a inviti dedicata ai “mamolini” di ieri e di oggi, che stanno preparando la strada a quelli di domani.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here