Casalecchio di Reno (BO): domenica 2 ottobre operazioni di disinnesco di 3 bombe d’aereo risalenti al secondo conflitto mondiale

0
528

Prevista l’evacuazione della zona a rischio in cui risiedono e lavorano 5.000 cittadini. Impiegati 350 Volontari di Protezione Civile.

A seguito del ritrovamento di tre ordigni d’aereo di fabbricazione americana, risalenti al secondo conflitto mondiale, domenica 2 ottobre 2022 sono previste le operazioni del loro disinnesco da parte dei genieri dell’Esercito effettivi al Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore.

Le tre bombe si trovano in prossimità del fiume Reno: una nei pressi del Ponte sul Reno (di 250 libbre), l’altra vicino alla Chiusa di Casalecchio (100 libbre) e la terza nella zona di via Zannoni (500 libbre).

Le operazioni di disinnesco sono coordinate dalla Prefettura di Bologna, che ha predisposto il Piano di coordinamento delle operazioni e attivato un C.O.M (Centro Operativo Misto), che prevede la presenza del Comune di Casalecchio di Reno, l’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile-Ufficio territoriale di Bologna, Questura di Bologna, Comando Provinciale Carabinieri di Bologna, Compartimento Polizia Ferroviaria Emilia-Romagna, Compartimento Sezione Polizia Stradale, Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore, III^ Reparto Volo della Polizia di Stato di Bologna, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, AUSL Bologna, Centrale Operativa 118 Emilia Est, Corpo Militare Volontario della C.R.I. Corpo di Polizia Locale Unione Reno-Lavino-Samoggia, Autostrade per l’Italia-Direzione 3° Tronco e ANAS.

Per garantire il regolare svolgimento delle operazioni di allontanamento della popolazione  residente (circa 5.000, di cui 822 sono over 75 e 2.533 nuclei familiari), tutti i cittadini hanno già ricevuto un volantino informativo dedicato.

La tempistica: le operazioni di rimozione impegneranno la zona di Casalecchio di Reno domenica 2 ottobre a partire dalle ore 06:00 con sgombero della danger zone e dovrebbero concludersi attorno alle ore 16:00. Nei successivi giorni 3 e 4 ottobre sono previste le operazioni di brillamento con il trasferimento degli ordigni presso la Cava “I Laghi”, nel Comune di Pianoro (BO).

Stante la complessità delle operazioni previste, saranno coinvolti a supporto delle istituzioni 350 Volontari del sistema regionale di protezione civile appartenenti alla Consulta Provinciale Volontariato di Bologna, A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri), A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) e Federgev (Federazione Guardie Ecologiche Volontarie), che integreranno le locali associazioni dell’Unione Reno Lavino Samoggia. Saranno coinvolti anche i volontari della Pubblica Assistenza che interverranno per gli aspetti sociosanitari e trasporto della cittadinanza protetta.

È previsto, inoltre, a supporto delle operazioni di evacuazione della popolazione e della unità di crisi prefettizia, l’allestimento di un campo costituito da 6 container e punto ristoro a cura dell’Associazione Nazionale Alpini.

L’elenco completo delle vie e dei civici interessati è consultabile sul sito del Comune di Casalecchio di Reno,

Per coloro che non potessero allontanarsi da casa, il Comune ha messo a disposizione la Sala Consigliare del Municipio, via dei Mille 9.


Recapiti utili per segnalare eventuali necessità

e-mail bombe2022@comune.casalecchio.bo.it;
tel. 051 598126 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 08:30 alle ore 12:00.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here