CASALECCHIO DI RENO (BO): Si aggira nel palazzo dell’ex compagna armato di pistola, 39enne arrestato dai carabinieri

0
228

 

I Carabinieri della Stazione di Casalecchio di Reno hanno arrestato un 39enne marocchino per violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e porto di armi od oggetti atti ad offendere. È successo in un palazzo, dove i Carabinieri sono intervenuti in soccorso di un cittadino che aveva telefonato al 112, dicendo di essere stato aggredito verbalmente da un uomo armato di pistola che si stava aggirando nell’area condominiale. Questi, bloccato poco dopo dai Carabinieri e identificato nel 39enne, è stato arrestato per aver violato la misura cautelare ricevuta a maggio, nell’ambito di un’indagine della Procura della Repubblica di Bologna per maltrattamenti in famiglia. All’epoca dei fatti, i Carabinieri delegati di eseguire la misura cautelare, avevano notificato al 39enne il provvedimento del Giudice: allontanamento immediato dalla casa familiare di Casalecchio di Reno e divieto di avvicinamento all’ex compagna, in qualità di persona offesa. Fortunatamente, al momento dei fatti, la donna non era in casa. Durante l’intervento, i Carabinieri hanno sequestrato una pistola giocattolo, priva del tappo rosso, ma simile a quelle utilizzate dalle Forze di Polizia. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, il 39enne, gravato da precedenti di polizia, è stato arrestato. In sede di giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e in attesa della sentenza, posticipata per la richiesta dei termini a difesa, il 39enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 Foto d’archivio CC

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here