BASKET – Sacripanti (coach Virtus): “Battere Avellino per rimanere tra le prime otto”

0
180

 

Diciottesima sfida di campionato, terza del viaggio di ritorno di regular season per Virtus Segafredo, e al PalaDozza domani pomeriggio arriva la Sidigas Avellino di coach Vucinic, reduce da una striscia negativa tra Serie A e Basketball Champions League, che certamente non fa abbassare la guardia a Pino Sacripanti. Il coach delle V nere conosce il valore dell’avversario e sa quanto abbia cambiato pelle rispetto alla partita d’andata, quando la Segafredo andò ad espugnare (90-96) il PalaDelMauro. Per lui è anche un tuffo nel passato recente, anche se, assicura, “ad Avellino ho lasciato molti amici, ma adesso il pensiero è concentrato sulla Virtus”.

 Avellino è mutata, molto diversa rispetto all’andata. Allora era talento e tiro nei primi 6/8 secondi, ora è più dura, solida. Sarà una partita tosta, noi pensiamo a noi stessi, per fare la miglior gara possibile cercando di governare il ritmo della partita e mettere una chiave difensiva importante. Vincere significa andare 2-0 con la Sidigas, e restare tra le prime otto della classifica in maniera solida, che è il nostro primo obiettivo”.

 “Veniamo da un periodo di grande lavoro, da una partita persa a Milano con un approccio soft e un’altra persa in Coppa a Strasburgo, giocando una buona gara. Ci occorre energia, anche quella del nostro palazzo”.

 “All’andata fu una buona Virtus, che resse il talento di Avellino con tatticismo. Adesso abbiamo qualche certezza in più, siamo migliorati nel movimento della palla e in difesa. Subiamo ancora l’effetto di cali di ritmo nell’arco dei quaranta minuti, e su questo dobbiamo lavorare. C’è tanta buona volontà in questo gruppo, che a volte viene vanificata da disattenzioni. Ma a livello di organizzazione siamo migliorati, ci occorre forse un po’ di furbizia in certe occasioni”.

 “Concentriamoci sui nostri obiettivi, una partita alla volta. Ora c’è Avellino, una sfida importante in campionato, poi proveremo a chiudere bene la regular season di BCL, per essere ripagati dei tanti sacrifici fatti fin qui. Adesso ogni volta i due punti diventano ancora più importanti”.

 “A Milano eravamo pronti per giocarcela, invece ci siamo accontentati di fare la nostra partitina, eppure a undici minuti dalla fine eravamo sotto di quattro. Dobbiamo essere bravi a trovare continuità di lavoro dal punto di vista mentale, perché poi per tutte le altre gare io mi sento di difendere la squadra. Ho trasferito ai ragazzi la mia rabbia e la mia insoddisfazione per la partita del Forum, e ho cercato di far capire che siamo forti sotto tanti aspetti, e che certe cose possiamo farle. Ne parleremo ancora, prima della sfida di Coppa Italia”.

 “Qvale e Cournooh di massima non ci saranno, ma devo valutare se David potrà venire in panchina, per stare con i compagni. Oggi Martin non si è allenato, per un fastidio che spero sia controllabile e risolvibile di qui a domani”.

 

Si gioca domani, domenica 3 febbraio, alle ore 17, con diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player, e la biglietteria del PalaDozza, in via Graziano, aprirà i battenti alle 15.30.

 

VIRTUS SEGAFREDO-SIDIGAS AVELLINO

Domenica 3 febbraio, ore 17, PalaDozza
Arbitri: Begnis, Grigioni e Vita
Diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player

 

 Marco Tarozzi

Resp. Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna

Foto dal sito Virtus Pallacanetro

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here