CICLOTURISMO: 36a Edizione della “Gran Fondo Basso-Dieci Colli”

0
289

 

Domenica 17 ottobre torna la Gran Fondo Basso-Dieci Colli, una delle manifestazioni più amate dello sport bolognese, veterana del calendario nazionale delle gran fondo cicloamatoriali, seconda per anzianità solo alla Nove Colli di Cesenatico.
La manifestazione è stata presentata oggi nella Sala Anziani del Comune di Bologna. A fare gli onori di casa Osvaldo Panaro, capo dipartimento Cultura e Promozione della Città. Con lui Irene Lucchi, presidente del Circolo Dozza, che fin dalla prima edizione organizza la kermesse, Andrea Gamberini, responsabile organizzativo della corsa, Joshua Riddle, marketing manager di Basso Bikes, title sponsor della corsa, Augusto Lenzi, Ad di Assicoop che da anni sostiene il progetto, oltre a Sergio Morini di Morini Group, new entry assoluta tra i partner. Ospite d’onore Simone Velasco, professionista bolognese della Gazprom RusVelo, tre successi in carriera. In sala anche Nicolò Marabini e Andrea Gallo, giovani Under23 del Team InEmiliaRomagna, accompagnati da Gianluca Giardini e Massimo Marani.

RIPARTENZA. Sarà l’edizione numero 36: un numero che testimonia di una lunga storia iniziata nel 1985, che ha avuto una sola interruzione, lo scorso anno, quando la pandemia ha cancellato quasi tutto lo sport nazionale e in particolare le kermesse nazionali legate ai grandi numeri. Un riaffacciarsi al mondo del pedale che assume un significato di rinascita, di ripartenza del movimento sportivo di massa, di voglia di normalità, pur nel rispetto delle attuali regole per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, contro cui stiamo ancora combattendo.

EMOZIONE. Lo ha sottolineato, nel suo intervento, Irene Lucchi: “Sarà un’emozione. Tra poche ore si riparte, dopo diciotto mesi di attesa. Sarà un’edizione diversa, con percorso unico e da correre in sicurezza, nel rispetto del protocollo anti Covid19. Ma finalmente ci ritroveremo tutti insieme, perché la nostra corsa è un evento sportivo ma anche una bella occasione di socialità. Noi, come sempre, ci impegneremo al massimo coi nostri volontari, per regalare agli appassionati della bici una giornata di festa”.

PERCORSO UNICO. E’ stato programmato un percorso unico, che ricalca in gran parte quello della medio fondo del 2019 e si sviluppa sulla collina bolognese per 91,2 chilometri, con un dislivello significativo di 1500 metri. Non una passeggiata, dunque, ma un tracciato per appassionati veri che partirà e arriverà nella stessa sede di due anni fa, Villa Pallavicini, transitando da Calderino, Zappolino, Savigno, Cà Bortolani, Montepastore, Monte San Giovanni, Casalecchio, Zola Predosa.

I PARTNER. Sarà l’azienda Basso Bikes il title sponsor della granfondo, che diventa infatti Basso-Dieci Colli, valida inoltre come Granpremio Assicoop, a testimonianza della fiducia che tanti partner da tempo vicini alla manifestazione hanno voluto confermare nell’anno della ripartenza. Così come enti e istituzioni che la sostengono con entusiasmo: Regione Emilia Romagna, Città Metropolitana di Bologna, Autostrade per l’Italia e naturalmente l’azienda madre del Circolo Dozza, Tper. Media partner dell’evento sarà l’emittente Radiabo, che ne trasmetterà i momenti salienti domenica mattina.

LA CARICA DEI MILLE. La grande corsa ha superato quota 1000 iscritti, numero destinato ad aumentare perché gli organizzatori, eccezionalmente nell’edizione della ripartenza, terranno aperte le iscrizioni fino alle 8 di domenica, un’ora prima del via.
Sabato 16 ottobre, dalle 9 alle 19, la segreteria organizzativa distribuirà pettorali e chip a Villa Pallavicini, in via Marco Emilio Lepido 196, dove domenica 17 alle 9 in punto partirà la gran fondo. Dalle 11.30 sarà attivo il ristoro finale: niente pasta-party quest’anno, sempre in ottemperanza alle regole antiCovid, ma ad ogni partecipante sarà consegnato un pocket lunch, non consumabile in loco. Il tempo massimo di arrivo è fissato per le 14, il traffico sarà chiuso durante il passaggio della corsa ma i ciclisti dovranno osservare le norme del Codice della Strada.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here