La banda “Sisto Predieri” di Castiglione dei Pepoli

 

 

Prende il via venerdì 14 giugno la quarta edizione di “Tacabanda”, il Festival delle Bande con solisti, organizzato dall’Associazione culturale Crescendo (in collaborazione con i Comuni interessati, l’Unione dei comuni dell’Appennino bolognese, la Destinazione Turistica della Città metropolitana e la Regione Emilia-Romagna). Sul sagrato della chiesa di Castiglione dei Pepoli alle 21 si esibirà il Corpo bandistico di Pian del Voglio diretto da Giuseppe Martini che suonerà con il clarinetto e il sassofono di Luca Troiani, che è anche direttore artistico della rassegna.

La manifestazione propone concerti in cui la musica dei solisti è affiancata dal suono avvolgente di una banda, in un mix che accanto alle sonorità tradizionali dei corpi bandistici propone fraseggi originali con autori affermati. In passato i concerti hanno riscosso notevole apprezzamento da parte del pubblico, che ha affollato le piazze nel periodo estivo di alcuni delle località più suggestive dell’Appennino bolognese. Per le bande è anche un’occasione per farsi conoscere anche in comuni diversi da quello di provenienza.

 

La banda “Bignardi” di Monzuno

«La banda è da sempre un punto di riferimento culturale per le comunità dell’Appennino, e questo vale ovviamente anche per Castiglione dei Pepoli» spiega il sindaco di Castiglione dei Pepoli, Maurizio Fabbri. «La rassegna Tacabanda dà l’occasione alle bande di suonare di fronte a pubblici diversi e questo li aiuta a crescere. Quest’anno siamo particolarmente contenti di ospitare il primo concerto perché coincide con il week-end in cui celebriamo il primo anno della Via della Lana e della Seta, un percorso turistico per camminatori che ci sta dando grandi soddisfazioni e ripagando degli sforzi fatti».

Questo il programma degli altri concerti, gratuiti, tutti alle 21 tranne quello del il 23 giugno alle 16,30 nel Borgo La Scola in cui si esibirà il Corpo Bandistico Gaggese diretto da Luca Troiani che accompagnerà il sassofono di Claudio Carboni. Martedì 2 luglio a Pietracolora (Gaggio Montano) il Corpo Bandistico di Lizzano in Belvedere diretto da Giuseppe Cavani suonerà con il pianoforte di Claudio Vignali. Sabato 6 luglio nella piazza di Lizzano in Belvedere concerto della Filarmonica G. Andreoli di Mirandola diretta da Gianni Malavasi che si esibirà con gli allievi del corso regionale di direzione per banda banda tenuto dal maestro Stefano Gatta. Il 7 luglio si va a Brento di Monzuno dove suonerà il Corpo Bandistico S. Predieri di Castiglione dei Pepoli diretto da Maurizio Elmi con la Fisarmonica di Manuela Turrini.

 

La banda di Gaggio Montano

 

Mercoledì 10 luglio in piazza Capitani della Montagna di Vergato il Corpo Bandistico O. Manzini di Castel d’Aiano e Montese, diretto da Luca Tassi, duetterà con il clarinetto e il sassofono di Luca Troiani. Per la banda di Castel d’Aiano e Montese si tratta di una prima assoluta, visto che non aveva partecipato alle precedenti edizioni di Tacabanda. Lunedì 22 luglio in piazza a Castel d’Aiano la Banda Bignardi di Monzuno, diretta da Alessandro Marchi, suona con il bandoneon e il flauto traverso di Carlo Maver. Domenica 28 luglio nella piazza del mercato di Pian del Voglio concerto del Corpo Bandístico Gaggese diretto da Luca Troiani con l’organetto di Riccardo Tesi. Giovedì 22 agosto si fa tappa a Gaggio Montano dove in piazza Brasa sarà il turno del Corpo Bandistico G. Verdi di Riola, diretto da Agostino Baraccani, che condividerà il concerto con la chitarra e la voce di Maurizio Geri.

La rassegna si concluderà due galà finali: il primo a Castel d’Aiano, nella sala civica, il 4 ottobre, e il secondo il 12 ottobre nella sala Corbo di Rioveggio.

Per maggiori informazione è possibile contattare l’Associazione Culturale Crescendo: asscrescendo@gmail.com, telefono 347 2554656.

 

In allegato, le foto di tre delle bande protagoniste:
  • La banda Bignardi di Monzuno
  • La banda Sistro Predieri di Castiglione dei Pepoli
  • Il Corpo Bandistico Gaggese
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here